ANNO XVIII Maggio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Lo rivela la ricerca condotta dall’Università di Otago. L’aumento delle aree di acqua marina libera dai ghiacci ha spinto i ricercatori a indagare su dove queste acque aperte potrebbero permettere alle specie costiere di insediarsi in futuro.

Utenti Online

Abbiamo 855 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine