ANNO XVI Dicembre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Ahmad Zadush, uno dei leader religiosi sciiti, ci spiega le ragioni di una proposta che non sembra però raccogliere molti favori tra le autorità di Teheran

Published in Estera

Cosa ha detto Francesco negli incontri con i vertici del Paese, colpito dalle recenti lotte con la comunità Rohingaya (approfondimenti su RepubblicaCorriere e RaiNews)

Published in Estera

Abdul Razak Al Kadi  era nato a Derna, in Cirenaica, il 29.10.1921. Nell’ultima guerra, il 28.6.1942 viene fatto prigioniero a Gireula Marsa Matruk dai soldati tedeschi di Rommel e trasportato in Italia. 

Published in Cultura

Baghdad – Nel momento in tutto il mondo mussulmano di celebra il giorno del sacrificio – un 1,8 milioni sono attesi alla Mecca, con particolari timori per Eid al Adha – il sedicente Stato islamico ha annunciato agli abitanti dei territori che controlla tra Iraq e Siria che la Festa islamica del Sacrificio si celebrerà domani, e non oggi come in tutti i paesi musulmani.

Published in Attualità
Mercoledì, 31 Agosto 2016 01:15

L'Egitto in prima linea contro l'infibulazione

L’Egitto in prima linea contro l’infibulazione. Il governo egiziano ha annunciato ieri di voler inasprire le pene per chi operi queste pratiche con una legge che prevede fino a 7 anni di carcere.

Published in Cronaca

Rabat (Marocco) – Piscina vietata in Marocco paese a maggioranza mussulmana, alle donne che indossano il burkini, il costume da bagno che copre dalla testa ai piedi le donne musulmane.

Published in Attualità

New York (USA) - L'imam di una moschea nel Queens, a New York, e il suo assistente sono stati uccisi ieri da un uomo armato, mentre uscivano dalla moschea. La sparatoria è avvenuta nei pressi della Masjid Al-Furqan, dove le due vittime stavano svolgendo le loro preghiere. Lo riferiscono i media locali.

Published in Estera

Da Roma a Milano, da Napoli a Palermo, da Torino a Bari, oggi cristiani e musulmani hanno pregato insieme contro il terrorismo. Anche in Italia, come in Francia, in tante chiese si è toccata con mano la volontà della comunità cristiana e di quella islamica di fare argine contro il terrorismo, dopo la barbara uccisione, martedì scorso a Rouen, di padre Hamel, sgozzato mentre celebrava la messa.

Published in Cronaca

Utenti Online

Abbiamo 1209 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine