ANNO XVI Gennaio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Ad avvertire che uno sviluppo disordinato dell'intelligenza artificiale potrebbe avere conseguenze imprevedibili e funeste sono stati scienziati del calibro di Stephen Hawking. È però esagerato temere che Skynet, la rete di supercomputer che prende il controllo del pianeta nella saga di 'Terminator' sia già dietro l'angolo.

ROMA – Tanti eventi, articolati o indipendenti, tutti ‘legati’ da un ottimo livello scientifico internazionale. È la prima edizione del Festival Internazionale della Robotica, in programma dal 7 al 13 settembre a Pisa, iniziativa che si rivolge a tutti e che “mira alla diffusione della conoscenza di questa disciplina in tutti i suoi ambiti e applicazioni”.

Un macchinario che è tra le ultime frontiere tecnologiche in campo di chirurgia e adesso è in dotazione presso il reparto di Radioterapia dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena.

L'intelligenza artificiale è il più grande rischio per la civiltà umana. L'allarme arriva dal Ceo di Tesla e SpaceX, Elon Musk . Uno che - per intenderci - non si spaventa facilmente di fronte alle nuove sfide, considerando che ha messo su strada le auto elettriche e che ha creato una compagnia aerospaziale privata.
Lunedì, 05 Giugno 2017 14:16

Robot, esos "tipos" tan curiosos

Los robot pueden ser curiosos y sentir "satisfacción" cuando aprenden algo nuevo: este es el resultado de nuevos experimentos abordados en una reciente investigación publicada en la revista Artificial Intelligence y en el sitio de la revista Science.

Published in Negocios esp

Sì all'innovazione ma con "misurato" entusiasmo e con qualche preoccupazione: l'automazione fa paura agli italiani soprattutto per il timore che si perdano posti di lavoro. Per questo, oltre il 40% chiede un tassa sui robot, in stile Bill Gates, il fondatore di Microsoft. 

Trentuno anni fa da Pisa, sede del Centro nazionale universitario di calcolo elettronico (Cnuce), venne realizzata la prima connessione via satellite alla rete globale.

Mercoledì, 12 Aprile 2017 00:00

La sinapsi sintetica che apprende da sola

Nuovo passo in avanti verso la creazione di una macchina intelligente capace di imitare il cervello umano. Un gruppo di ricercatori francesi del National Center for Scientific Research (Cnrs) a Thales e delle università di Bordeaux, di Paris-Sud e di Evry, ha creato una sinapsi artificiale in grado di apprendere autonomamente.

Un ingegnere cinese, deluso dall’amore e stanco delle pressioni dei familiari, ha ‘sposato’ un robot che aveva costruito con le sue mani. Zheng Jiajia ha solo 31 anni, ma delle donne in carne e ossa non ne vuole più sapere.

Bill Gatesvuole tassarli.Stephen Hawkingpaventa già scenari alla Terminator. Quel che è certo è che l'arrivo degli automi nelle catene di montaggio sarà la problematica più grave e complessa che il mondo del lavoro dovrà affrontare nei prossimi decenni.

Published in Economia & Finanza

Utenti Online

Abbiamo 1013 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine