ANNO XVI Settembre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Il bando è rivolto alle iniziative delle associazioni di volontariato e delle organizzazioni del terzo settore e mette a disposizione tre milioni per mense, ostelli e unità di strada. Il termine per la presentazione dei progetti è fissato al 24 ottobre prossimo

Published in Roma

Venerdì 7 ottobre, alle 16.30, alla Sala Polivalente del Cesvol di Terni, in via Montefiorino, è previsto l’ultimo appuntamento del ciclo di incontri formativi Insieme per un’economia Civile.

Published in Terni

ROMA – Una rete di ostelli in sette citta’ italiane per l’accoglienza di migranti e richiedenti asilo. Si chiama “Accoglienza solidale” il progetto lanciato da Aics (associazione italiana cultura e sport) e Aig, la rete degli alberghi per la gioventu’. L’obiettivo e’ quello di mettere a disposizione 500 posti per i profughi che arrivano nel nostro paese, replicando e ampliando un progetto attivo a Perugia in altre sette citta’: Palermo, Alghero, Genova, Bologna, Firenze, Napoli e Ancona.”Gia’ da alcuni mesi stiamo portando avanti un progetto di accoglienza per 50 migranti, all’interno dell’ostello Mario Spagnoli di Perugia- spiega Carmelo Lentino, segretario nazionale dell’Aig -. Si tratta di un modello di perfetta integrazione, perche’ i rifugiati accolti vivono insieme ai ragazzi, agli sportivi e tutti gli altri ospiti della struttura. Con loro condividono anche momenti ludici e laboratori culturali. E cosi’ vorremmo continuare a fare negli alberghi della gioventu’ delle altre citta’. A differenza di quello che accade nelle altre strutture alberghiere che vengono messe a disposizione delle prefetture per l’accoglienza, infatti, i nostri ostelli continueranno a essere attivi anche per altri turisti”.

La convivenza quindi e’ alla base del progetto. “Gli ostelli della gioventu’ nascono storicamente proprio per favorire l’integrazione culturale, sono luoghi di applicazione giovanile – aggiunge Lentino – . Quindi in questo momento devono essere tra i primi a far comprendere che esiste modello alternativo di dare ospitalita’ e fare accoglienza”.

I migranti verranno inviati agli ostelli dalle prefetture: le strutture funzioneranno essenzialmente per la prima accoglienza. “Per noi e’ un progetto dall’alto valore sociale – spiega Anita Baldi, presidente nazionaledell’Aig,-, e’ prevista una strettissima collaborazione con l’Aics che attraverso i suoi volontari si occupera’ della mediazione culturale e dell’assistenza, mentre noi garantiremo un nuovo modello di convivenza ed integrazione culturale. Siamo nati per questo -aggiunge -ed in un momento particolarmente delicato non potevamo sottrarci ad assicurare, con entusiasmo, la nostra completa disponibilita’ e collaborazione”.

Il progetto sara’ presentato ufficialmente mercoledi’ prossimo alla Camera.

www.redattoresociale.it    agenzia dire www.dire.it

 

 

Published in Sociale

Tra le varie iniziative in programma, verranno aperti un presidio di quartiere in via Torricella a supporto delle famiglie residenti e un nuovo centro giovanile in via Capra (spazio Belleville).

Published in Piacenza

Dal 4 al 13 Settembre 2015  Centrale Preneste Teatro  Dedicata ai bambini/e e alle famiglie di Roma

Published in Spettacolo

La commissione Servizi Sociali, riunita in congiunta con la commissione Urbanistica, ha ospitato questa mattina il presidente dell’Agenzia territoriale per la casa Marcello Mazzù per un’audizione riguardante la situazione del patrimonio immobiliare gestito da Atc a Torino (17.895 alloggi).

Published in Torino

Sono 200 milioni i fondi in arrivo dallo Stato per il sostegno alle imprese sociali. Risorse sbloccate dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica), che punta a creare sviluppo e occupazione in linea con il decreto approvato dal Mise il 3 luglio scorso a favore dell’economia sociale.

Published in Economia & Finanza

Utenti Online

Abbiamo 1116 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine