Print this page
Domenica, 30 Aprile 2017 07:16

Il Papa, messaggero di pace, accolto al Cairo come San Francesco 800 anni

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Papa Francesco è stato accolto ieri a Il Cairo come frate Francesco 800 anni fa da messaggero di pace. Alberto Melloni in video Repubblica lo indica come rappacificatore dallo strappo di Benedetto XVI a Ratisbona, quando tacciò l’Islam medievale come guerrafondaio suscitando gelo nella religiosità musulmana.

Io leggo il paleonimo Il Caro in zumero: IL KA.I.RU vel

-ru ‘sacro’, i ‘sentiero’, ka, ‘anima’ in aka.

Dettaglio:

  1. -il come nome di Dio- è l’elemento più importante acquisito dalla (mia) ricerca: circola in lil, ‘vento’, notorio En lil, ‘signor Vento’, numero latino L, 50, nin.nu.am, nel cinquantesimo nome del vento nel dio Marduck.

Il riconoscimento del circolo, semplice in O, non viene visto nel zumero –che non lo scrive mai per rispetto e lo sostituisce con U-, lingua ‘eme ghir’, ventiva, dal significato molteplice:

-sia religioso, ‘portatrice di vento’ vel Spirito di Dio, specificamente della Luna, En Zu;

-sia pragmatico: la lingua è ventiva in quanto sintagmatica. Sin.tag.mah significa:

mah

n., (large) quantity, wealth, abundance (ama, ‘mother of’, + numerous; cf., ab2-mah2) [MAH archaic frequency].

v., to be or make large.

Adj., high; adult; exalted, supreme, great, lofty, foremost, sublime, splendid.

mah-bi

adv., powerfully (‘great’ + ‘adverbial force suffix’).

La diade mah-bi ‘potentemente’ sostituisce ma = ‘che genera-è generato’ posto a fine del sintagma.

taga, taka, tuku5, tag, tak, ta3

to touch, handle, hold; to weave; to decorate, adorn; to strike, hit, push; to attack; to afflict; to play an instrument; to start a fire; to fish, hunt, catch (can be reduplicated) (te, ‘to approach’ + aka, ‘to do, place, make’) [TAG archaic frequency: 48?; concatenates ? sign variants] .

Il tag è noto come puntale, laccio delle scarpe, in inglese. Perciò è usato semanticamente proprio come elemento connettivo. Ma è ignoto il suo riferimento zumero.

Infine, riassumo sin, vel su.en vel zu.en vel En Zu, con l’albero:

gis sinig

tamarisk (tree), grown along edges of fields and in gardens, used to make furniture.

Dove il finale –ig è ‘porta aperta’.

  1. -Ka

ak, aka, ag, a5

  to do, act; to place; to make into (something) (with –si-); “auxiliary” verb .

aga2, ag2, aka2, am2

  to measure out; to mete out; to pay out; to measure (area, length, time, capacity); to check; (in Emesal, cf, em3) (a2, ‘arm’. + gal2; ga2, ‘storage basket’; to place, put’’; cf., a2-ga2).

aka3

  fleece [vello nds].

akan2, aka4, kan4 [KA2]

  door-frame, lintel [architrave] (cf., gish-ka2 (-an)-na.

akani, akan

  udder [mammella] (a, ‘water, liquid’, + gan, kan, ‘to bring forth’).

akar

leather armor [armatura di cuoio] (cf., eg2-ur3  [magazzino].

akkil [GAD.TAK4.SI]

  lamentation, ritual walking; clamor, cry (Akk. angillu; ikillu(m)).

tug2aktum [A.SU]; tug2aktum2 [SU.A]

  a garment or type of heavy cloth; cape (?), rug (?).

3)  i   i

n., cry of pain (Akk., naqu(m) I, ‘to cry (out), wail’; derived from er2, ir2, ‘tears; complaint’ ? [opportuno!]; cf., i-dutu; i-lu) [I archaic frequency].

v., to capture, defeat, overcome (cf., e3; i (Akk., kamu(m) II, ‘to bind’) .

4) ru

   n., present, gift, offering [RU archaic frequency].

    v., to blow; to gift; to offer; to pour out; to inflict; to send (cf., rug2) .

Io mi auguro che l’incontro positivo con i cristiani copti si allarghi a tutto l’Islam visto come ‘abbondanzalam di vitais’ e plachi l’abbondanza di morte nell’estremismo della carità, lat. Caritash, zum. kar.it.ash.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 977 times