Print this page
Venerdì, 07 Luglio 2017 11:21

Taranto - Dall'8 al 9 luglio alla Mongolfiera spazio dedicato all'archeologia con Giovanna Bonivento

Written by 
Rate this item
(0 votes)

8 e 9 luglio viaggio in Magna Grecia nel centro commerciale Mongolfiera sulla via per Montemesola. C’è pure l’insegna Magna Grecia! Occasione colta al volo dall’archeologa Giovanna Bonivento Pupino (della direzione nazionale Ana Associazione Nazionale Archeologi e comunicazione stampa Ana Puglia e Kerameion) per far conoscere la grecità spartana e bizantina.

Come? Aderendo all’invito di Stefano D’Errico Shopping Center Manager di Mongolfiera rivolto all’ Associazione di Promozione Sociale Kerameion (Presidente scultore prof. Aldo Pupino) per dare vita ad uno spazio all’Ipercoop in cui evidenziare il mondo dell’archeologia coinvolgendo enti, istituzioni associazioni e cooperative archeologiche per fare rete come ospiti nell’ambito della due giorni di Travel Expo 8 e 9 luglio. Dichiara Giovanna Bonivento in una sua nota stampa: “Verrebbe da chiedersi: la cultura antica che ci fa in un cosidetto non-lieu come gli antropologi, in particolare Marc Augé, definiscono luoghi non identitari né storici i grandi centri commerciali, in cui migliaia di persone circolano solo per fare spese e riempire il carrello? Invece a parere illuminato della Direzione e anche della sottoscritta che ha dato anima all’iniziativa affiancando il dinamico Giacomo Andriani organizzatore Travel Expo per Ipercoop, anche in un luogo incentrato solo sul presente (la spesa, il saldo) si può proporre il passato per non dimenticare lo straordinario retaggio greco del territorio tarantino che tutti i cittadini dovrebbero conoscere; è una novità assoluta e a me le sfide piacciono; poteva essere occasione anche per reclamizzare le tombe a camera, Parco Archeologico di Collepasso, ipogeo del Sacro Cuore, inaugurati recentemente ma che attendono altra inaugurazione col nuovo assessore; quanto al Museo MarTA la Direttrice pur apprezzando l’iniziativa ha chiesto almeno due mesi di tempo di preavviso per un prossimo evento; peccato perché la Mongolfiera offre una visibilità da paura: ben 76000 persone visualizzate in tre giorni! Ecco perché numerose sono state in pochi giorni a disposizione adesioni dal mondo dell’archeologia professionale, istituzionale e sociale e si crea una rete”.

Si ringrazia: Ana Nazionale (Associazione Nazionale Archeologi) Presidente Salvo Barrano, Ana Puglia presidente Ruggero Lombardi, Archeoclub Mare e Gravine, Associazione Culturale Terre Nostre di Mottola, Associazione Filonide Bellacicco dott. Marcello Presidente, Associazione Turistica Pro Loco di Lama con Barroc Lidia artista tarantina (Ori di Taranto e Moda), Caragnano dott. Domenico, Direttore del Museo del territorio di Palagianello con mostra sulla civiltà rupestre di Castellaneta, Ginosa, Laterza, Palagianello; dott. Carrino Francesco Presidente Cooperativa Museion con dott.ssa Annalisa Coro, con  Mostra su “La vigna di Dionysos”, Oronzo Corigliano e dott. Andrea Simone rispettivamente ideatore e curatore del Museo di Lizzano Associazione Culturale Amici dei Musei Greci e Messapi, Chiedi Barsanofio Presidente Archeo Club di Puglia, dott.ssa D’Auria Carmela Direttrice IAT del Comune di Mottola, De  Felice Presidente di Ars Maiolica di Laterza  con ASRS Associazione “Studio e Ricerca Storica sulle Maioliche in terra d’Otranto”, Girardi Filippo artista (ricostruzione su tavola sinottica del sito archeologico Belvedere e libro apribile dell’Acropoli di Taranto), prof.ssa Lucaselli Daniela, Presidente di Unipmed, Università Popolare del Mediterraneo, prof. Maglie Vito con l’armatura de I Cavalieri De Li Terre Tarantine, Marzo prof. Salvatore Dirigente Liceo Aristosseno, Montanaro Giuseppe di Kikkau per Masseria Amastuola nel sito archeologico greco indigeno, Portararo Raffaella Presidente IAT del Comune di Massafra, Siciliano prof. Aldo Presidente ISAMG, Istituto di Storia ed Archeologia della Magna Grecia di Taranto con pubblicazioni dei famosi Convegni della Magna Grecia, dott.ssa Ursi Roberta Presidente Archeoclub di Taranto. In programma video, archeologia sperimentale con l’argilla a cura di Kerameion; lo scultore Pupino Presidente di Kerameion  farà provare infatti ai visitatori grandi e piccini l’esperienza di utilizzare le matrici come facevano gli antichi coroplasti che hanno realizzato antefisse, statuette ed ex voto esposti nel Museo marTA e mostrerà sculture, ceramiche, incisioni ispirate alla Magna Grecia, souvenirs turistici realizzati da persone con diversa abilità  la cui vendita solidale finanzierà il laboratorio natalizio 2017; sabato 8 luglio dalle 17: racconto “Viaggio in Magna Grecia parte prima:benvenuti a Taras con gli Ori di Taranto!” dell'archeologa Giovanna Bonivento Pupino; esibizioni di ballo e raccolta dei messaggi scritti dai bambini al mondo; domenica 9 luglio dalle 17 fiabe, volo di palloncini simbolo della libertà legata al viaggio, spettacolo Rapunzel, ma anche  Viaggio in Magna Grecia parte seconda  coi capolavori del museo, intervento di Saverio De Florio presidente Associazione Neopolites sulle danze cretesi con Nereidi di Taras (Clelia Madaro coreografa e danzatrice, Iannantuoni Clelia, Iannantuoni Fabiola, Daniela Marinò, Petronilla Mancini, Luciana Sferra, Simona Tempesta danzatrici), presentazione del dott. Domenico Caragnano Direttore del Museo del territorio di Palagianello della mostra sulla civiltà rupestre e la pittura bizantina. Omaggio a Leonida e l’angolo del poeta Dino Maiano.  Comunicazione stampa giornalista Giovanna Bonivento Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1477 times Last modified on Venerdì, 07 Luglio 2017 11:25