Print this page
Sabato, 14 Settembre 2019 11:47

Matera - Presentazione del Libro “AD ALTA QUOTA-Storia di una donna libera” di LELLA GOLFO

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La presentazione del libro “AD ALTA QUOTA-Storia di una donna libera” (Marsilio Editore)dell’On.Le Lella Golfo, presidente della Fondazione Marisa Bellisario, si terrà sabato, 14 settembre 2019, alle ore 17,00, presso la Cappella Malvini-Malvezzi di Palazzo Gattini-Piazza Duomo, n.13, a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019.

La presentazione apre la Sezione di Letteratura & Story Telling del Festival MALTA meets MATERA-MATERA meets MALTA® che si realizza con il prestigioso patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e con l’autorevole sostegno della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata. Protagonista del talk di presentazione sarà l’On.Le Lella Golfo. Per i saluti interverranno: avv. Ivana Pipponzi-Consigliera Regionale di Parità Basilicata; dot.ssa Nunzia Maria Armento-Commissione Pari Opportunità Regione Basilicata dott. Nicola Bendetto-imprenditore. Modererà Mariangela Petruzzelli-giornalista ed ideatrice-producer del Festival MALTA meets MATERA-MATERA meets MALTA® .

MALTA meets MATERA-MATERA meets MALTA® è il Festival dell’Incontro tra le Capitali Europee della Cultura 2018 e 2019 che è partito La Valletta-Malta il 1 dicembre 2018 con l’inaugurazione della mostra fotografica del fotografo d’arte e di architettura di Malta nel mondo Maurizio Urso e che prosegue a Matera nel 2019 con una serie di eventi e kermesse internazionali. Il Festival, ideato dalla giornalista ed autrice tv, di origine lucana, Mariangela Petruzzelli, è già stato presentato in anteprima internazionale a New York durante le celebrazioni del Columbus Day-ottobre 2018 nell’ambito della quinta edizione internazionale del format MISS CHEF® con meeting stampa e la consegna di alcune foto di Matera al Sindaco di NY Bill De Blasio, al Console d’Italia a NY Francesco Genuardi, al direttore dell’Istituto Italiano di Cultura a NY, Giorgio Van Straten.  

  

Temi del libro “AD ALTA QUOTA-Storia di una donna libera” (Marsilio Editore) di Lella Golfo, presidente della Fondazione Marisa Bellisario.

Dal 12 agosto 2012 tutti i consigli di amministrazione e i collegi sindacali devono riservare un quinto dei posti alle donne, quota che salirà a un terzo dal secondo rinnovo. Una rivoluzione culturale e silenziosa, che sta aprendo al nostro Paese nuovi orizzonti di democrazia ed equità. Principale e coraggiosa artefice di tale rivoluzione è Lella Golfo che ha scelto di raccontarsi in questo libro. Con la sincerità di chi vuole mettersi in gioco e rivivere la propria esperienza per offrirla agli altri, Lella Golfo ripercorre nel libro le varie fasi della sua vita. Sono tante, non tutte facili, ma accomunate dalla passione per le battaglie, grandi e piccole: le prime lotte nella sua terra di Calabria, per i diritti delle “gelsominaie” e delle raccoglitrici di olive, l’arrivo a Roma e l’inizio di una nuova vita, il matrimonio, un figlio- “l’amore della mia vita”-il sofferto divorzio- “tra i primi in Calabria”- la politica attiva con Bettino Craxi, la caparbietà nel creare e portare avanti la Fondazione intitolata a Marisa Bellisario, l’impegno all’estero e in patria, l’ingresso in Parlamento nel 2008 fino alla più importante affirmative action mai applicata in Italia. Consapevole che per cambiare alla radice il sistema bisogna entrare di diritto nelle stanze dei “bottoni”, Lella Golfo è riuscita a porre sul tavolo la vera questione: l’accesso delle donne al potere. Ma è solo un punto di partenza. Calabrese e testarda fino in fondo, di battaglie da combattere ne ha ancora tante. La sua è la storia di una donna e, insieme, di tutte le donne.

Chi è Lella Golfo-www.lellagolfo.com

Nata a Bocale (Reggio Calabria), vive a Roma. Approdata nella capitale dalla Calabria, nel 1982 insieme ad un gruppo di donne costituisce l’associazione culturale Buongiorno Primavera e inizia un percorso di attivismo culturale, politico, sociale dedicato alle donne, alle loro problematiche e aspirazioni, sia in Italia sia all’estero, che dura tutt’oggi. Ha creato, e attualmente presiede, la Fondazione Marisa Bellisario-www.fondazionebellisario.org-la più autorevole e prestigiosa associazione femminile italiana, una “lobby del merito” che raccoglie le migliori energie del Paese e che da anni lavora per la crescita professionale delle donne. Giornalista pubblicista, Commendatore e Cavaliere della Repubblica, eletta nel 2008 alla Camera dei deputati tra le file del Pdl. È stata membro della Commissione parlamentare d’inchiesta sui fenomeni della contraffazione e della pirateria in campo commerciale. Il suo nome è legato alla legge sulle quote di genere negli organi di amministrazione e di controllo nelle società quotate e controllate, che ha ideato, presentato e portato all’approvazione.           

Il Progetto Festival

Il progetto si pone l’ambizioso obiettivo di mettere a confronto ed in dialogo l’isola di Malta e La Valletta, Capitale Europea della Cultura 2018, con Matera, la millenaria Città dei Sassi, patrimonio Unesco, Capitale Europea della Cultura 2019. Concepito come un Festival dalla valenza socio-culturale, uno scambio multiculturale dinamico, il progetto si articola in attività, meeting, workshop, convegni, spettacoli alla scoperta dei luoghi, delle genti e delle azioni dei due territori, promuovendo elementi importanti come la storia, il genius loci, la cultura, il turismo, l’arte, il marketing territoriale, l’economia turistica, l’eno-gastronomia di Malta e di Matera avendo come focus il valore della Cultura d’impresa.

Il calendario ed i contenuti del Festival

Il Festival è partito il 1 dicembre con la mostra di Maurizio Urso a La Valletta-Malta, nel Convento degli Agostiniani e prosegue, dall’estate 2019, con una calendario di eventi variegati, a Matera presso il Palazzo Gattini, il Mulino Alvino e nello spazio museale Ex-Ospedale San Rocco. Il progetto si struttura in varie sezioni tematiche tra: fotografia, musica e teatro, letteratura e story telling, beni culturali ed architettura, documentario di viaggio e cinema, turismo ed enogastronomia, fashion e design, filosofia e media. La sezione turistico-enogastronomica del Festival vedrà come evento fondante il premio internazionale MISS CHEF®, la prima competizione tra donne chef già presente a New York dal 2014. Durante il Festival, la competizione avrà come protagoniste chef materane e maltesi nonché delle varie città italiane ed estere che ospiteranno attività del Festival prevedendo anche degustazioni di prodotti enogastronomici tipici e la realizzazione di una tappa di MISS CHEF® a Malta ed a Matera nel 2019. La sezione Turismo ed eno-gastronomia del Festival verrà presentata anche a New York nell’ottobre 2019 in occasione della sesta tappa di MISS CHEF® NY 2019 durante le celebrazioni del Columbus Day 2019 che vedranno il protagonismo di Matera Capitale Europea 2019 durante tutto il mese di ottobre per l’Italian Heritage.    

Read 308 times