Print this page
Mercoledì, 21 Settembre 2016 00:28

Tutto tranquillo al “Concorsone” per Operatori Socio Sanitari della Asl di Teramo

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Conclusa senza intoppi la prova preselettiva del concorso per 56 posti di Operatore Socio Sanitario che la Asl di Teramo aveva bandito a gennaio 2016 e che aveva visto gli Uffici dell’Azienda inondati da circa 6.400 domande di partecipazione.

Un numero così elevato di aspiranti vincitori di concorso, ha richiesto alla ASL uno sforzo organizzativo importante, prima per la ricerca del luogo adatto in cui svolgere la prova preselettiva (il Palazzetto dello Sport Adriatica Arena di Pesaro), e poi per tutte le procedure conseguenti all’ammissione dei candidati nonché alla pianificazione e al coordinamento della giornata di oggi.

Ieri mattina alle 10:30, ora d’inizio delle complesse procedure di identificazione dei candidati che hanno richiesto l’allestimento di 20 postazioni da parte del personale ASL impegnato nell’organizzazione delle procedure concorsuali, si sono presentati in 3000 ad affrontare un test che ricomprendeva 30 domande a risposta multipla da completare in 40 minuti.

I test, anonimi, verranno corretti elettronicamente e, solo dopo l’attribuzione del punteggio, sarà possibile riassociare ad ogni singolo test il nome del concorrente; tutto a garanzia della massima trasparenza e assoluta integrità della procedura di concorso.

Già nella giornata di giovedì p.v., i risultati della prova preselettiva saranno pubblicati sul sito web della ASL e sarà così possibile proseguire con le ulteriori fasi concorsuali.

Il Direttore Generale Roberto Fagnano, che ha voluto essere presente a Pesaro per verificare che tutto andasse per il meglio in quello che viene considerato come uno dei più grandi concorsi della storia della Regione Abruzzo, ha dichiarato: “Sono soddisfatto che sia andato tutto bene e che non ci siano stati problemi di sorta. Per questo, intendo ringraziare tutto il personale dell’Azienda che si è adoperato per la riuscita delle operazioni concorsuali. Solo l’identificazione dei candidati, pensate, ha richiesto oltre tre ore di tempo. Sono stati 50, i dipendenti ASL, che stamattina all’alba sono partiti con un pullman privato che li ha portati a Pesaro in modo che tutto fosse pronto per l’ora d’inizio della prova, e che hanno poi garantito il controllo e l’assistenza ai candidati durante lo svolgimento della selezione. Ora procederemo speditamente con le altre prove previste.”

Direttore Generale   ASL Teramo

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1082 times