Print this page
Domenica, 19 Gennaio 2020 03:55

Pulsano (Taranto) - Maggiore impegno sul randagismo chiede il consigliere Di Lena

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il consigliere dell’unione dei comuni di Pulsano Angelo Di Lena chiede ulteriori interventi per risolvere il problema del randagismo.

Per affrontare il problema della prevenzione e il contrasto del maltrattamento degli animali , alla base , c’è da risolvete il problema del randagismo , ma il Comune di Pulsano su emanazione di una delibera di giunta dell’Unione dei comuni terre del mare e del sole , che non ho condiviso , perché non vi è stato nessun tipo di coinvolgimento in consiglio , ha previsto una iniziativa di sterilizzazione gratuita a Pulsano -Venerdì 31 denominata Microchip Day.
Ne parla il consigliere dell’Unione dei comuni di Pulsano Angelo Di Lena:
“ ritengo che il randagismo sia la vera priorità del Comune di Pulsano e certamente non si risolve attraverso una giornata di microchippatura gratuita dei cani di proprietà dei residenti a Pulsano.
Pur apprezzando l’iniziativa , che darà la possibilità, a chi non l’avesse ancora fatto, di adempiere all’iscrizione del proprio amico a quattro zampe nel registro dell’anagrafe canina ritengo che sia troppo poco.
Tantissimi sono gli animali abbandonati sul nostro territorio e tanti di questi non potranno essere portati in piazza castello, a partire dalle ore 9:30 fino alle 12:30 per essere microchippati da idoneo veterinario.
Una giornata dedicata ai migliori amici dell'uomo non è sufficiente a risolvere un problema serio come questo, peraltro in un momento dell’anno particolarmente delicato perché le nuove cucciolate fanno crescere il numero degli abbandoni.
Occorre fare molto di più con la sterilizzazione ed il supporto delle associazioni di volontariato.
Il microchip nei casi di smarrimento, rappresenta una garanzia per la individuazione dei proprietari e la restituzione agli stessi, ma molti sono i randagi non trasportabili o che vivono in zone isolate.  
E per questi animali cosa facciamo?
Al di là della iniziativa che permette di rispettare le leggi ci sono anche obblighi morali verso i tanti amici a quattro zampe che non saranno li in piazza.
Ritengo  che i soldi del progetto forniti dall’Unione dei Comuni delle Terre del mare e del Sole,  fondi messi a seguito di bando emanato con  la circolare del ministero dell’interno nr.11001/11/25 del 22/05/2019 per effettuare una campagna di sensibilizzazione e prevenzione del randagismo andavano spesi meglio con un piano per la sterilizzazione degli animali su tutto il territorio, impegnando tutte le associazioni di volontariato ".

Read 313 times