ANNO XII  Maggio 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 02 Dicembre 2016 09:07

Ferrara - Primo dicembre - flash mob in carcere «Pope is pop»

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Dalla Redazione di Astrolabio - In occasione della chiusura del Giubileo dei carcerati, noi "ristretti" ci auguriamo che si apra un'epoca nuova che faccia maturare nelle persone una percezione diversa nei confronti del "Pianeta Carcere". 

Ci auguriamo che aumenti la frequenza degli incontri in Istituto perché essi sono veri e propri scambi che possano aiutare ad intravedere un mutamento di approccio fra società e carcere.
Ci auguriamo che accada una maggiore contaminazione fra esterno ed interno per sconfiggere stereotipi e pregiudizi. 
Ci auguriamo che il carcere si possa affacciare come un terrazzo colorato sulla città perché i detenuti possono essere una risorsa per la stessa, se incanalati attraverso un percorso rieducativo, culturale e soprattutto lavorativo al servizio della società.
Ci auguriamo e chiediamo, in preghiera, che la società si attivi al fine di coinvolgere cooperative o imprenditori per sviluppare attività lavorative all'interno.
Ci auguriamo che i cittadini liberi continuino anch'essi ad essere una risorsa per i detenuti nell'insegnamento, nel sostegno, nel volontariato, nella cultura perché crediamo fermamente che le strade maestre, per un proficuo ravvedimento e reinserimento, siano quella del dialogo e del confronto.
Del carcere si è sempre parlato come un luogo di castigo, di punizione, di emarginazione, di persone confinate nell'oblio: è una specie di tabù, soprattutto in un periodo in cui le paure che si vivono trovano fondamento in una società che vive un forte clima di insicurezza. 
Noi dobbiamo trovare il coraggio di spogliarci del vestito che ci siamo cuciti addosso o che ci è stato cucito addosso.
La sincerità dell'incontro può aiutare ad affrontare anche la paura in un modo diverso.
Rinnoviamo pertanto l'invito ad incontrarci per ascoltare le nostre testimonianze e capire come un carcere aperto alla società possa incidere sulla redenzione del reo il quale, se si sente considerato, certamente prenderà maggiore coscienza degli errori commessi e maturerà un debito morale che lo responsabilizzerà una volta uscito e reintrodotto nella società.


Il Comitato di Redazione di Astrolabio, il giornale del carcere di Ferrara

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 603 times

Le Vignette di Paolo Piccione

 

 

Utenti Online

Abbiamo 1571 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa