ANNO XIII Dicembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 05 Dicembre 2016 00:06

Gol e rissa: la Roma si prende il derby 2-0

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La Roma batte la Lazio in un derby ad alta tensione e resta nella scia della Juventus. I giallorossi vincono 2-0 grazie ai gol nella ripresa di Strootman e Nainggolan, entrambi con la complicità della difesa biancoceleste. La squadra di Spalletti sale così a 32 punti ed è sempre seconda a braccetto col Milan, a -4 dal primo posto occupato dai bianconeri. La Lazio si ferma dopo una striscia di 9 risultati utili consecutivi e resta inchiodata a quota 28.

I biancocelesti partono aggressivi e al 13' si procurano la prima occasione da gol con Immobile, che riceve palla da Parolo in area e scaglia un destro alto sulla traversa. Col passare dei minuti la Roma si scrolla di dosso la tensione tipica del derby e guadagna metri di campo, senza però arrivare mai ad impensierire Marchetti. L'unico brivido per la squadra di Pioli è alle soglie della mezz'ora, quando Peres finisce a terra dopo un contatto con Biglia nei pressi della linea dell'area.

L'arbitro Banti indica il dischetto, poi dopo essersi consultato con l'assistente Calvarese ci ripensa e assegna la punizione dal limite ai giallorossi. Minimo danno quindi per la Lazio e solo ammonizione per Biglia, che però rischia grosso in avvio di ripresa con un fallo su Emerson non sanzionato dal direttore di gara fra le proteste dei giallorossi.

In ogni caso è la Roma a spingere con più convinzione dopo l'intervallo e al 53' arriva anche la prima palla buona per Dzeko, ma sulla sponda di Strootman il bosniaco colpisce troppo debolmente di testa per creare problemi a Marchetti. Il bomber della Roma è molto più pericoloso allo scoccare dell'ora di gioco, quando stacca più in alto di tutti sul cross di Nainggolan e da distanza ravvicinata colpisce quasi a botta sicura trovando la risposta d'istinto di Marchetti.

E' il preludio al gol dei giallorossi, che arriva al 64' dopo una clamorosa ingenuità di Wallace. Il difensore si avventura in un dribbling al limite della sua area, Strootman gli soffia il pallone e supera Marchetti con un colpo sotto. L'olandese va a esultare sotto la curva e tornando nella sua metà campo innesca una rissa lanciando dell'acqua addosso a Cataldi, seduto in panchina.

Il giocatore della Lazio reagisce strattonandolo per la maglia, poi si accende un parapiglia che l'arbitro riesce a sedare solo dopo qualche minuto: Strootman se la cava con un giallo, mentre Cataldi viene espulso. La tensione sale alle stelle e a farne le spese è ancora la Lazio, che al 77' incassa anche il secondo gol: Nainggolan sale palla al piede e va alla conclusione di destro, la conclusione non è irresistibile ma Marchetti si fa sorprendere. La Roma mette in cassaforte i tre punti e nel finale amministra senza patemi. (Adnkronos)

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1042 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1309 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa