ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 13 Gennaio 2017 08:30

Taranto - La ricchezza delle differenze condivisa in piazza

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Dopo il presidio sotto la neve di sabato 7 gennaio, il Comitato Territoriale Arcigay e l’Associazione Hermes Academy Onlus organizzano la 70esima tappa de Il Villaggio delle Differenze e ripropongono le attività che tanti consensi stanno ottenendo: analisi di testi legati al linguaggio inclusivo, lettura teatralizzata di favole per grandi e piccini, nuove tappe di Human Library e Eye Contact Experiment.

Come ogni weekend, sabato 14 gennaio, in seno alle attività del Centro di Ascolto LGBTQI di Taranto e Provincia e alla campagna socio-sanitaria di azione e prevenzione a malattie a trasmissione sessuale e fenomeni di omo-bi-transfobia, xenofobia, violenza di genere e cyber bullismo (patrocinate moralmente da Comune di Taranto, Comune di Grottaglie, Ufficio Provinciale della Consigliera di Parità), l’isola pedonale torna a tingersi d’arcobaleno, nell’ambito della settima edizione dell’Hermes On Streets Winter’s Festival.

Dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.30 alle ore 22.30, Piazza Giordano Bruno (più nota come Piazza Maria Immacolata) diviene scenario di diversi momenti di aggregazione intergenerazionale a cura dell’attore e poeta Luigi Pignatelli, del Gruppo Giovani di Arcigay Taranto (guidato da Sharon Cusimano e Alberto Parisi), del Gruppo Over (guidato da Emanuele Pignatelli) e degli artisti della Hermes Academy, i quali faciliteranno attività creative e formative e proporrano letture teatralizzate di favole, al fine di diffondere la cultura delle differenze; di raccontare ad ascoltare il sé e l’altro da sé; di condividere occasioni di confronto sulle tematiche di genere, sulle MTS (malattie a trasmissione sessuale) e sullo stigma HIV+, con amici di ogni età.

Le attività in programma in Piazza Maria Immacolata

Alle ore 11.30 è previsto, presso il banchetto in Piazza Maria Immacolata, un nuovo appuntamento del ciclo “Classici DiVersi” (serie di matinée promossi, fino al 24 settembre 2015 presso la sala didattica della Biblioteca Comunale “Pietro Acclavio”), l’attore e poeta Luigi Pignatelli ed i suoi allievi converseranno su La ricchezza dei dialetti, volumetto realizzato dall’Accademia della Crusca. Si parlerà anche di storia delle lingue panromanze, dizione e fonematica. Tutti i libri presentati nell’ambito delle iniziative della Hermes Academy Onlus e di Arcigay sono consultabili presso la Biblioteca Popolare in Via Pupino #90.

A partire dalle ore 18.00, l’attore Luigi Pignatelli proporrà la lettura teatralizzata di alcune favole sulla diversità per grandi e piccini. Seguirà, alle ore 19.00, una nuova tappa della Human Library, progetto delle biblioteche viventi nato in Danimarca e riconosciuto dal Consiglio d’Europa come buona prassi per il dialogo interculturale e come strumento di promozione dei diritti umani. I “libri umani” sono disponibili per un prestito di dieci minuti ciascuno, nel corso del quale raccontano una loro storia a chi li prende in prestito. La Human Library sull’isola pedonale, al pari dei precedenti appuntamenti proposti da Hermes Academy e Arcigay Taranto al Caffè Letterario Cibo per la Mente, presso la Biblioteca Popolare e in alcuni Laboratori Urbani della provincia, vuol essere un piccolo episodio di riappropriazione di quello che in una città e in una comunità dovrebbe essere il lessico basilare: incontrarsi, raccontarsi, ascoltarsi, condividere la propria esperienza e un pezzo di strada, riconoscersi gli uni negli altri. Tutti i cittadini sono invitati non solo a prendere un “libro umano” in prestito, ma anche a candidarsi come libri.

Alle ore 20.00 in programma un nuovo Eye Contact Experiment, “per riscoprire, – spiegano gli organizzatori – in un mondo costantemente connesso ma non in connessione, la propria umanità, attraverso uno sguardo sconosciuto, e la capacità di essere empatici con i propri simili, guardando l’altr* negli occhi, perché gli occhi non mentono, non celano, non hanno pregiudizi.”

La partecipazione a tutte le attività è libera e gratuita. Per ulteriori dettagli, contattare il +39 388 874 6670. Si ringrazia la Polizia Municipale di Taranto per la collaborazione.

Le iniziative promosse quotidianamente da Hermes Academy ed Arcigay Taranto non godono di fondi pubblici, né di contributi di privati, ma fondano le proprie radici su puro spirito filantropico e opera di volontariato dei suoi aderenti. Si coglie l’occasione per tributare un plauso a tutti i volontari e a tutte le volontarie della Hermes Academy, che, dal settembre 2005, si prodigano per la buona riuscita delle attività quotidiane, che hanno reso la Onlus una delle realtà più presenti, vive e propositive dell’intera provincia ionica. Un particolare elogio va fatto ad Emanuele Pignatelli, socio fondatore dell’Associazione Culturale Hermes Academy Onlus e tra i più operativi attivisti del Comitato Territoriale Arcigay Taranto: al padre del presidente vanno i nostri più sentiti auguri per una pronta guarigione dal problema di salute che lo sta vessando.

Un gruppo eterogeneo di persone, di età ed estrazione sociale diverse, professionisti nel campo artistico-culturale, psico-socio-assistenziale, economico-legale, scientifico-tecnologico, riunitisi sotto la denominazione associativa Hermes Academy Onlus a partire dal 2005, nel marzo 2014 entrati a far parte della grande famiglia di Arcigay: articolando emozioni (“su calzari alati”, come si legge in una locandina risalente ad una delle prime attività teatrali), l’Arte incontra il sociale, l’Arte intesa come strumento di denuncia, di affermazione, di lib(e)rAzione e di rinascita, nella culla della Magna Grecia ed oltre.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 629 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1063 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa