ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 13 Gennaio 2017 11:44

Taranto - Aeroporto «Emiliano mantenga la parola e riapra lo scalo grottagliese»

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Ho chiesto come movimento Taranto, Diritto di Volare che si faccia chiarezza sull'aeroporto di Grottaglie una volta per tutte. Nel caso non riesca a gestirlo anche per i voli passeggeri di linea, cargo e charter, oltre che fare semplicemente l'aeroporto al servizio di Leonardo (ex Alenia), LASCI LA GESTIONE.

Questo è ciò che chiediamo al Governo, da tanto, troppo tempo ci battiamo per il sacrosanto diritto alla mobilità aeroportuale sull'aeroporto M. Arlotta, al servizio di tutto l'arco jonico. Chiamiamo in causa il governatore Emiliano, perchè è l'azionista maggioritario (99,4%) di AdP (Aeroporto di Puglia), avendo una concessione (12 marzo 2003) quarantennale, dove in più occasioni, ha espresso di volerlo attivare per voli passeggeri di linea, dicendo che è meglio avere 4 aeroporti funzionanti meglio di due. A questo punto, non ci resta che il Governo centrale (Stato), tramite il suo Ministero, a cxui rivolgerci dopo aver diffidato la gestione degli aeroporti pugliesi (AdP). Chiederemo che venga affidata la gestione dell'aeroporto di Taranto - Grottaglie ad un altro gestore nazionale.

Siamo indignati verso Emiliano, perchè lo vediamo come agisce sulla questione aeroporto, dimostrandosi lontano dalle esigenze di un territorio che non fa altro che aspettare di potersi riscattare. Avevamo la possibilità di dimostrare l'operatività del nostro scalo, in occassione dell'emergenza dei giorni scorsi, dove sugli aeroporti di Bari e Brindisi, si sono visti annullamenti e ritardi di partenze e arrivi. Addirittura si è deciso di deviare alcuni voli su altre realtà aeroportuali, consapevoli che c'era l'aeroporto di Grottaglie, disponibile per soccombere all'esigenza emergente. Questo è assurdo!!! Un aeroporto d'interesse nazionale, che non viene considerato dalla stessa gestione degli aeroporti pugliesi. Notiamo da tanto tempo che AdP, favorisce in maniera evidente, sempre gli aeroporti di Bari e Brindisi per i voli passeggeri di linea. Per aumentare i traffici di ogni genere per attrarre utenti da ogni parte sia di realtà nazionale che internazionale, in passato Aeroporto di Puglia, ha messo svariati milioni nelle casse della compagnia Raynair, per fare del marketing. Mai in questi anni, hanno messo in condizioni l'aeroporto di Taranto - Grottaglie di operare per il sacrosanto diritto alla mobilità. Quindi, chiederemo al Ministro Derio, di affidare l'aeroporto grottagliese ad altri, per assicurare ciò che da anni il territorio jonico chiede!!!

Cav. Alfredo Luigi CONTI

Presidente  TARANTO, DIRITTO DI VOLARE!

Read 912 times

Utenti Online

Abbiamo 950 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine