ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 19 Gennaio 2017 19:19

Reggio Emilia - Mobilità e ambiente - Approvate le linee d'indirizzo per mobilità sostenibile

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Con l'approvazione delle Linee di indirizzo da parte della giunta, il Comune lavora al nuovo Piano urbano della Mobilità sostenibile (Pums), strumento strategico che incide fra l'altro sulla qualità urbana e dei trasporti, sulla cultura della sostenibilità e del rispetto dell'ambiente, sulla sicurezza stradale e sul traffico in generale.

Le linee di indirizzo fissano gli obiettivi, i metodi e il percorso di elaborazione del Piano urbano  della Mobilità sostenibile vero e proprio, cioè il documento che contiene la pianificazione a medio e lungo termine della mobilità cittadina, comprendente un insieme organico di interventi materiali e immateriali diretti a ridurre gli effetti negativi che derivano dall’uso prevalente dell’automobile.

Per Reggio Emilia si tratta di un aggiornamento e di un potenziamento del Piano della mobilità (Pum) realizzato dal Comune nel 2008, quando non era obbligatorio per le Amministrazioni dotarsi di questo strumento.

In un decennio, Reggio Emilia ha migliorato la qualità e la sostenibilità del suo sistema di trasporto urbano, in modo che i cittadini possano non muoversi di meno, ma muoversi meglio all'interno di una città dinamica, vitale, competitiva ed inclusiva, in cui la mobilità pedonale e ciclabile e la mobilità elettrica      sono le modalità      di trasporto quotidiane di circa un cittadino su tre.

Attualmente i Piani urbani della mobilità si sono evoluti in Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums) e sono strumenti di cui le Amministrazioni devono dotarsi per accedere a finanziamenti europei, nazionali e regionali. Il Pum di Reggio Emilia quindi viene aggiornato con metodologie e obiettivi analoghi, facendo tesoro di un processo di attuazione e del relativo monitoraggio dei risultati raggiunti, costruendo un nuovo documento in continuità con il precedente, innovato e rafforzato sotto vari aspetti. Sono sei le linee strategiche delineate nella recente delibera di giunta: Mobilità, Infrastrutture, Trasporto pubblico locale, Riduzione della velocità, Mobilità ciclabile e pedonale, Mobilità intelligente e pulita (i dettagli più in basso).

“Le Linee d'indirizzo del Pums 2017 adottate in questi giorni - dice l'assessore a Infrastrutture del territorio e Beni comuni Mirko Tutino - comprendono obiettivi comunitari ambiziosi per il 2020, quali la riduzione del 50% della mortalità stradale; la riduzione del 20% del traffico veicolare privato; la tutela del clima, la riduzione del rumore e la promozione di un sistema integrato della mobilità in cui il Trasporto pubblico locale assuma un ruolo centrale. Queste linee di indirizzo sono il frutto di analisi e valutazioni che tengono conto degli effetti sia sul sistema della mobilità, sia su quello insediativo e sulla qualità dell'aria, integrandosi quindi con altri strumenti di pianificazione come il Piano strutturale comunale e sviluppando politiche e azioni fra loro integrate. Le proposte, che vanno portate avanti in maniera integrata per essere efficaci, mirano a diminuire i livelli di inquinamento dell’aria, i morti e i feriti sulla strada, a riequilibrare le modalità di trasporto e a diminuire il traffico privato nelle aree centrali della città.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 781 times

Utenti Online

Abbiamo 1094 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine