ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 28 Febbraio 2017 07:50

Parma - Attiva la nuova Ecostation di via Pertini

Written by 
Rate this item
(0 votes)

E’ attiva da venerdì 24 febbraio la nuova Ecostation di via Pertini, nel parcheggio Esselunga di via Traversetolo.

Questa Ecostation si aggiunge a quella inaugurata da pochi giorni nel parcheggio di via I. Bocchi (laterale di via Savani) ed a quella già attiva in largo Cesare Beccaria, nel parcheggio tra il Panorama ed il palazzetto.

La quarta verrà attivata a breve in via Calabria.

Le Ecostation sono eco punti fissi di conferimento dei rifiuti a servizio di tutte le utenze, sia domestiche sia non domestiche e servono per agevolare più possibile il corretto conferimento dei rifiuti e renderlo flessibile

Le Ecostation sono strutture simili a container (circa 2,5 metri per 6,5 metri) con accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7, che funzionano tramite l'utilizzo dell’ecocard (quella utilizzata per l’accesso ai centri di raccolta) o di tessera sanitaria dell’intestatario del contratto di igiene urbana, e sono dotate di sportelli per la raccolta di plastica, lattine, carta e cartone, organico e rifiuto residuo.

Le cosiddette casette, cioè le eco stazioni fisse, sorgono presso il parcheggio della Villetta, il parcheggio scambiatore Est, il parcheggio scambiatore Ovest ed il parcheggio San Leonardo (il parcheggio scambiatore Sud è già servito da un centro di raccolta) e rappresentano un ausilio fondamentale per un coerente sviluppo del sistema di raccolta differenziata, andando incontro alle esigenze dei cittadini che si trovino in difficoltà a conferire i rifiuti secondo il normale calendario, per le esigenze più svariate (ferie, week-end, pendolari, turnisti, etc).

Per il rifiuto residuo possono essere utilizzati comunissimi sacchi neri o borsine della spesa di volume non superiore ai 40 litri, compatibilmente con le dimensioni della bocchetta di conferimento.

Saranno sorvegliate in modo permanente da una telecamera, le Ecostation sono anche dotate di sensori che segnalano il livello di riempimento per ogni tipologia di contenitore rifiuti comunicando direttamente al gestore la richiesta di intervento per svuotamento.

Le nuove strutture si possono utilizzare in concomitanza con l'introduzione della tariffazione puntuale, sistema che permette di suddividere più equamente il costo del servizio in base al suo effettivo utilizzo, grazie alla conteggio degli svuotamenti del bidone dell'indifferenziato dei singoli utenti.

A questo proposito ricordiamo che ogni conferimento del rifiuto residuo all’Ecostation rientra all’interno degli svuotamenti minimi previsti per il calcolo della tariffazione puntuale.

Il conferimento delle altre tipologie di rifiuto è invece gratuito.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 780 times Last modified on Martedì, 28 Febbraio 2017 07:36

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1050 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa