ANNO XVI Dicembre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 12 Marzo 2017 00:00

Joshua Bell e Orozco-Estrada a Udine per Mendelssohn e Mahler

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Uno dei più grandi violinisti del mondo, Joshua Bell, accompagnato dalla Frankurt Radio Symphony Orchestra guidata dal suo direttore, il giovane Andrés Orozco-Estrada, sarà al Teatro Giovanni da Udine del capoluogo friulano mercoledì prossimo alle 20,45 con un programma dedicato a Felix Mendelssohn e Gustav Mahler.

Il concerto sarà preceduto alle 17,30, nel foyer del teatro udinese, da un incontro a ingresso libero con il musicologo Maurizio Biondi incentrato proprio sulla Quinta Sinfonia di Mahler.

Era il 2007 quando Bell, travestito da musicista di strada, con in braccio il suo strumento, un preziosissimo violino Stradivari del 1713 del valore di quattro milioni di dollari, suonò nella metropolitana di Washington per 43 minuti ignorato da quasi tutti i viaggiatori. Un esperimento condotto da Bell in collaborazione con il 'Washington Post', che prevedeva l'esecuzione di brani di Bach, Schubert e Massenet.

Soltanto sette persone si fermarono ad ascoltarlo e 27 gli lasciarono poco più di una trentina di dollari. Un solo passante lo riconobbe. Pochi giorni prima, con un repertorio molto simile, Bell si era esibito a Boston in un teatro sold out. "Quando ti esibisci per un pubblico pagante, il tuo valore è già riconosciuto", è stato il commento del violinista.

Il progetto, raccontato poi da Gene Weingarten del Washington Post, è valso al giornalista il premio Pulitzer e ha dato luogo ad una accesissima discussione internazionale che è proseguita negli anni ed ha ispirato, nel 2013, la pubblicazione del libro per bambini 'The Man with the Violin' di Kathy Stinson.

Nel concerto di mercoledì prossimo a Udine, Bell si esibirà con il suo Gibson Stradivari del 1713, lo stesso strumento dell''esibizione' nella metro di Washington. Artista geniale ed eclettico, capace di passare dal repertorio classico a quello pop con la stessa strepitosa maestria interpretativa, Bell ha collaborato con i più grandi nomi della musica interpretando con il suo strumento anche numerose colonne sonore di film celeberrimi.

Fondata nel 1929, la Frankfurt Radio Symphony è stata diretta nel corso della sua attività da alcuni dei più celebri direttori d’orchestra del mondo e ha visto accrescere la sua già considerevole fama internazionale grazie alle registrazioni fortemente innovative realizzate sotto la guida del direttore Orozco-Estrada, che hanno fissato nuovi livelli esecutivi nel repertorio romantico e tardo romantico, portando l’orchestra ad essere considerata un vero modello nell’esecuzione di Mahler e Bruckner. Questa prestigiosa tradizione musicale, iniziata da Eliahu Inbal, si è accresciuta con i direttori musicali Dmitri Kitaenko e Hugh Wolff e grazie alla collaborazione costante con Paavo Järvi, che riveste attualmente la carica di Conductor Laureate.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1108 times Last modified on Sabato, 11 Marzo 2017 18:55

Utenti Online

Abbiamo 1156 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine