ANNO XV Gennaio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 07 Agosto 2015 00:00

Nelle viscere del vulcano

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Merlo: “ Anche il Sesia – Val Grande aderisce alla Settimana del Pianeta Terra. Nel cuore delle Alpi scenderemo nelle viscere di un vulcano esistito milioni di anni fa! Continuano gli studi di geologi americani ed italiani”.

“Proseguono gli studi  dei geologi James Quick  del Southern Methodist University di Dallas) e Silvano Sinigoi  dell’Università di Trieste  sul supervulcano del Sesia, in Piemonte, nel cuore delle Alpi”.  Lo ha affermato la professoressa Marinella Merlo, Vice Presidente dell’Associazione di Geoturismo “Supervulcano Valsesia” Onlus , che sta curando la promozione del Sesia  Val Grande Geopark. “Circa 300 milioni di anni fa, quando sulla Terra esisteva un solo continente chiamato Pangea, un vulcano è esploso – ha proseguito Merlo - eruttando un'immensa quantità di materiale e sprigionando un'energia pari a 250 bombe atomiche.

Tra 60 e 30 milioni di anni fa gli stessi processi che hanno formato le Alpi, hanno sollevato e ruotato la parte di crosta terrestre in cui si trovava il vulcano esploso,  mettendone in evidenza il sistema di alimentazione, fino a circa 30 km di profondità.

Si tratta di un caso unico al mondo!

E' possibile vederlo solo in Italia ed esattamente in un'area che comprende Valsesia e Valsessera, fino a lambire il lago Maggiore. Durante la Settimana del Pianeta Terra 2015 si potrà scendere nel sistema magmatico di un vulcano esistito milioni di anni fa e potremo farlo nel cuore delle Alpi.  L'area riferibile al sistema è compresa fra tre province: Biella, Vercelli e Novara.

Per la promozione della conoscenza geologica del territorio nel 2011 è nata l'associazione “Supervulcano Valsesia” Onlus, che ha dato l’avvio ad una intensa attività di divulgazione attraverso corsi, conferenze, escursioni e l'allestimento di mostre e punti informativi”; nel 2012, insieme al Parco Nazionale della Val Grande, nel Verbano, ha presentato la candidatura all'Unesco per ottenere il titolo di geoparco.

E così il 5 settembre 2013 l'UNESCO ha riconosciuto il "SESIA VAL GRANDE GEOPARK" in occasione della 12a Conferenza europea dei Geoparchi svoltasi ad Ascea nel Cilento.

“Area di eccezionale geodiversità – ha concluso Merlo - il geoparco si estende per 213,959 ettari nelle province di Biella, Vercelli, Novara e Verbania, a quote comprese fra i 190 e i 4554 metri di altitudine. Ben 90 sono i comuni compresi nell'area e 35 i geositi attualmente riconosciuti, gran parte dei quali ha importanza internazionale.  Ci saremo anche noi alla Settimana del Pianeta Terra!”

Tutto il programma con tutti gli eventi è su www.settimanaterra.org

Per interviste :

Silvio Seno – Università di Pavia -   Tel 335 8330625 –

Rodolfo Coccioni – Università di Urbino Tel 347 35 20122

Marinella Merlo – Vice Presidente di Supervulcano – Tel 340.3486552

Read 729 times Last modified on Giovedì, 06 Agosto 2015 23:29

Utenti Online

Abbiamo 1208 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine