ANNO XI  Novembre 2017.  Direttore Umberto Calabrese

Sabato, 17 Giugno 2017 00:00

La verità è che le funivie nelle città funzionano alla grande

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Se a Roma il trasporto di superficie e sotterraneo è intasato e i lavori di potenziamento sembrano ostacoli insormontabili, l'unica soluzione è sfruttare il cielo e permettere ai romani di viaggiare con dei 'tram volanti'.

Come? Con la realizzazione di alcune funivie che collegherebbero la zona di Battistini a quella di Casalotti, e quella di Magliana a piazza Città del Lavoro. Queste alcune delle opere che l'assessore alla mobilità romana Linda Meleo ha annunciato via Facebook come "parte del piano urbano della mobilità sostenibile" (leggi l'articolo del Messaggero). Da tempo però l'idea della funivia proposta dalla giunta Raggi suscita nei romani più ironia e scetticismo che favore. Tuttavia se i 'tram aerei' dovessero decollare, Roma sarebbe in buona compagnia. Da Berlino a Hong Kong, ecco le 15 metropoli al mondo che sfruttano il trasporto via fune. Con grandi soddisfazioni da parte dei cittadini.

Berlino (Germania): L'ultima città a scegliere la 'metropolitana volante' è stata Berlino che ha affidato il progetto a un'azienda altoatesina: la Leitner. La funivia collega due quartieri dell'ex Berlino est e, attraverso una stazione di interscambio posta su una collina, si congiunge alla metropolitana cittadina permettendo ai passeggeri di raggiungere il centro. Dotata di 65 cabine, ha una portata di 3000 persone all'ora per senso di marcia.  Inaugurata di recente, trasporterà i turisti dell'Esposizione internazionale dei giardini 2017 fino a ottobre, e poi resterà come mezzo di trasporto urbano. 

Londra (Gran Bretagna): Dalle Olimpiadi del 2012 la capitale britannica si è dotata di una funivia che sorvola per circa un chilometro il fiume Tamigi e collega Greenwich Peninsula al molo Royal Victoria. Il progetto si chiama 'Air Emirates Line' e prende il nome dalla compagnia aerea che lo ha finanziato. Trasporta fino a 2500 passeggeri all'ora per senso di marcia. E' utilizzata perlopiù da turisti. 

Madrid (Spagna): Il "teleferico" parte dalla periferia della capitale spagnola sorvola la rosaleda del Parque del Oeste,  la stazione ferroviaria di Principe Pio, la chiesa di San Antonio de la Florida e il fiume Manzanarre e termina il suo percorso nella plaza de los Pasos Perdidos della Casa de Campo. E' attiva dal 1969 ed è lunga 2.457 metri. Il suo uso è per lo più turistico.

Barcellona (Spagna): La funicolare di Montjuïc è inclusa nel sistema di trasporto pubblico della città e si interseca con due stazioni metropolitane. La funivia unisce la città con la collina del Montjuic e con le installazioni sportive qui situate. Fu aperta nel 1928 in occasione dell'Esposizione Universale di Barcellona del 1929 e fu chiusa nel 1981 per ristrutturazione. Tornò attiva di nuovo nel 1984. Trasporta 400 passeggeri a vagone. La collina è anche collegata al porto turistico di Barcellona attraverso un'altra funivia: la teleferica del porto. Costruita nel 1931, fu chiusa nel 1936 e riaperta nel 1963. Trasporta circa 150 persone all'ora. 

Lisbona (Portogallo): Turistica (e panoramica) la "Funivia del Parco delle Nazioni", inaugurata nel marzo del 1998, durante l’Esposizione  Mondiale di Lisbona dello stesso anno. E' dotata di 40 cabine ognuna delle quali trasporta 8 passeggeri. 

Ankara (Turchia): Dal 2014 una cabinovia 10-posti collega i quartieri cittadini di Şentepe e Yenimahalle con la rete metropolitana. Raggiunge una portata di 2.400 persone/ora per senso di marcia, su un percorso di 3.228 metri e per un totale di quattro stazioni. 

Portland (USA): Nel 2006, città dell'Oregon si è dotata di una funivia che collega il quartiere di South Waterfront al campus dell'Università di Scienza e Salute dell'Oregon. Ogni giorno trasporta circa 3.300 passeggeri e il sistema è del tutto integrato nella rete di trasporti pubblici della città. 

New York (USA) : Un 'tram aereo' collega Roosevelt Island alla zona dell'Upper Eastside di Manhattan. Inaugurata nel 1976 fu chiusa a marzo del 2010 per ristrutturazione e riaperta a novembre dello stesso anno. E' formata da due cabina ognuna delle quali trasporta 110 persone ed effettua 115 viaggi al giorno. 

Rio de Janeiro (Brasile): Inaugurato nel 2011 il"Teleferico do Alemào” collega gli abitanti della favela di Alemào alla città. La linea è lunga 3,5 km, effettua ssei fermate e si percorre interamente in 16 minuti. Sulla linea viaggiano 150 gondole (le cabine) ognuna in grado di trasportare 12 persone

Caracas (Venezuela). La funivia di Caracas è completamente integrata nella rete di trasporto pubblico della città e collega la periferia al centro. Attiva dal 2010 ha una sola linea conche effettua fermate in cinque stazioni. La portata è di 3000 persone all'ora per senso di marcia. 

Merida (Venezuela) - In attività dal 1960 al 2008 quando fu chiusa su consiglio del gruppo che l'aveva costruita perché era arrivata a fine vite e nessun altro lavoro di manutenzione avrebbe potuto garantirne la sicurezza. Dopo un lungo periodo di demolizione e ricostruzione la funivia è in fase di riavvio. Lunga 18 chilometri, con una portata di 18 persone, la funivia collega la città di Merida a quella al Pico Espejo, a 4700 metri s.l.m. Lo scopo della funicolare è principalmente turistico. 

Bogotà (Colombia): Un tram aereo collega la città alla cima del colle di Monserrate (3.152 metri). La funivia fu costruita nel 1955 e ha due cabine da 40 passeggeri ognuna. Lo scopo è principalmente turistico: sulla cima c'è una chiesa, un ristorante e varie attrazioni turistiche. 

Medellin (Colombia): Le linee di funivie sono addirittura tre due collegano le aree collinari alla città e un'altra il centro a un parco. Attiva dal 2004 la Metrocable è perfettamente integrata nel trasporto pubblico della città tanto da avere diverse stazioni di interscambio con le linee tram e metro. Trasporta circa 30mila persone al giorno

La Paz (Bolivia): Teleferica collega in 10 minuti la città di La Paz a quella di El Alto. E' stata inaugurata nel 2014 e ha una portata di 18.000 passeggeri ogni ora. La teleferica è anche la funivia più alta al mondo.


Hong Kong: Dal 2006 una funivia collega il sobborgo di Tung Chung, vicino l'aeroporto internazionale di Hong Kong, con la famosa zona turistica mondiale di Ngong Ping, facilitando la vita alle frotte di turisti costretti un tempo a camminare per ore per poter ammirare la statua del Buddha gigante. La funivia trasporta 3.500 passeggeri all'ora per senso di marcia. 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1195 times

Le Vignette satiriche di Paolo Piccione

I due becchini della Nazionale italiana

Utenti Online

Abbiamo 1746 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa