ANNO XIV Aprile 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 14 Agosto 2017 10:37

Taranto - Comune, Forza Italia «sonora bocciatura sulle scelte del Sindaco per la giunta»

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Riceviamo e pubblichiamo integralmente comunicato stampa pervenuto da Giampaolo Vietri - Cosimo Ciraci del Gruppo Consiliare di Forza Italia al Comune di Taranto

Completata la giunta comunale esprimiamo una sonora bocciatura sulle scelte del Sindaco. Sugli assessori forestieri evidenziamo che la nostra città ha tanti autorevoli professionisti che avrebbero potuto dare un apporto tecnico all’amministrazione comunale.

 È evidente, invece, che le nomine assessorili hanno come obbiettivo il rafforzamento politico dall’asse Pelillo-Emiliano. Infatti, con la nomina dei suddetti assessori il presidente Emiliano, indicando suoi uomini, ha di fatto commissariato l’ambiente ed i lavori pubblici a Taranto. Ci chiediamo come questi assessori amici di Emiliano e provenienti da Bari, città in concorrenza con la nostra, vedasi per ultima la partita in corso sulla ZES, potranno mai difendere gli interessi di Taranto quando ci si dovrà battere su scelte strategiche che riguardano i territori pugliesi. La parte restante della giunta composta da tecnici, che tra l’altro hanno solo da ringraziare il primo cittadino per l’investitura ricevuta, è priva di figure con un peso politico specifico che possano fare da contrappeso nelle decisioni e, pertanto, Melucci potrà fare, e disfare, ciò che vuole senza che alcuno batta ciglio. Il sindaco si è, però, anche preoccupato di nominare a capo della sua segreteria un dipendente comunale già membro del coordinamento provinciale del  Pd, di assumere a chiamata diretta al costo di 31 mila euro annue una staffista - guarda caso precedentemente collaboratrice nelle campagne elettorali di Emiliano, Vendola e Renzi - e di assumere un dirigente della Regione Puglia di Emiliano a 120 mila euro annue, per tre anni, per assolvere alla funzione di direttore generale del comune. E’ evidente l’occupazione politica di ogni spazio messa in atto dal sindaco ad appannaggio della cordata politica del Pd a cui egli appartiene; cordata che, forse, crede che il comune di Taranto sia anche lo stipendificio adatto per alcuni dei suoi uomini da sistemare. Ad ogni modo, visto che il sindaco ha motivato ogni scelta “per le elevate competenze possedute da ciascun nominato” ci aspettiamo grandi risultati per la nostra amata città. Di certo il sindaco che ha rafforzato la struttura amministrativa al suo servizio, pagandola profumatamente con i soldi dei cittadini, non potrà avere scuse. Dai discorsi sulle competenze attendiamo ora i fatti, e se non arriveranno ogni responsabilità non potrà che ricadere tutta sul sindaco e sul Partito Democratico ed allora saremo ancor più incisivi nella nostra azione di critica.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1167 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1108 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa