ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 27 Agosto 2017 00:00

Massafra (Taranto) - Vicoli corti di periferia resoconto iniziativa estate 2017

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Soddisfatti per l’accoglienza che anche quest’anno il pubblico ha riservato a Vicoli Corti, si pensa già alla prossima edizione che consoliderà la collaborazione con il Cinzella Music Festival, e si auspica l’inserimento di Vicoli nella Rete dei festival cinematografici pugliesi.

Un mese intero di proiezioni, incontri, riflessioni, con al centro il tema della periferia. Si è conclusa con successo la dodicesima edizione di “Vicoli Corti”, il festival culturale che esplora i linguaggi dell’arte, dal cinema appunto che ne rimane il cuore pulsante sin dalla prima edizione, alla musica, dal teatro alle arti visive, alle riflessioni intorno ai temi identitari della manifestazione. Organizzata dall’associazione culturale Il Serraglio, presieduta da Michele Oliva, e con la direzione artistica di Vincenzo Madaro, Vicoli ha animato il centro storico di Massafra, in provincia di Taranto, con le caratteristiche proiezioni in piazzetta Santi Medici.

Ogni serata del festival, come di consueto a ingresso libero, ha visto la proiezione di un lungometraggio e la conversazione tra registi, attori, autori, giornalisti e critici cinematografici, e in apertura la proiezione di due cortometraggi.

Da Massafra, nella piazzetta all’ombra del falsopepe, sono passati, in ordine sparso: Carlo D’Amicis, Davide Barletti, Nadia Kibout, Lorenzo Sepalone  Michele Riondino, Andrea Simonetti, Alessandro Valenti, Mariangela Barbanente, Giacomo Abbruzzese, Angelo Milano, Oscar Iarussi, Anna Ferruzzo, Alessandro Porzio, Francesco Cordio, Giuseppe Marco Albano, Emmanuele Curti, Andrea Porcheddu, Andrea Semplici, Antonella Gaeta, Massimo Causo, Leonardo Gregorio, Maria Grazia Rongo, Trifolk+Revolving Bridge.  

Grande novità di quest’anno è stata la collaborazione con il “Cinzella Festival”, la neonata kermesse musicale tarantina, il cui felice connubio continuerà anche per la prossima edizione.              

“C’è molta soddisfazione, abbiamo trascorso un intenso mese tra cinema, teatro, musica e incontri – commenta Vincenzo Madaro –. Da piazza Santi Medici, oltre ai numerosi spettatori che sono poi l’anima di questo festival, sono passati importanti protagonisti del cinema emergente italiano, della critica, e anche consulenti di Matera 2019, molto incuriositi e piacevolmente meravigliati dal nostro “cinema di strada”. L’importante matrimonio con il Cinzella Music Festival di Taranto è destinato a svilupparsi ulteriormente, e per la crescita di Vicoli Corti sarebbe auspicabile il sostegno delle istituzioni e l’inserimento della rassegna nella Rete dei Festival cinematografici regionali dell’Apulia Film Commission, considerando anche che nessun festival della provincia jonica fa parte della Rete suddetta”.    

Vicoli Corti è ideato e organizzato dall’associazione Il Serraglio, con il patrocinio dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Puglia Promozione, Comune di Massafra; con il supporto di Apulia Film Commission, il sostegno di Bcc Massafra – Banca di Credito Cooperativo di Massafra; main sponsor: Falsopepe enoteca + Piccola Cucina; partner: AFO6, Cinzella FestivalVeluvre - Visioni Culturali; partner tecnico: Logos.

Il bellissimo manifesto della rassegna è stato realizzato da Annalisa Manfredi Illustration, che così lo sintetizza: "Una donna, una bocca di rosa, vestita di una parrucca di sogni fragili come il corallo, affacciata alla periferia del cielo”.

Tutte le serate sono state condotte da Erika Grillo, attrice teatrale e operatrice culturale.

Una serata di Vicoli è stata dedicata con successo anche ai più piccoli con Vicoli Corti Junior, grazie alla consolidata collaborazione con il Teatro delle Forche.  

Intanto il 29 agosto si conclude anche il ciclo di incontri “Cromatismi” con la discussione “SPAZIO ROSSO - La cultura della resilienza” alla quale parteciperanno Carmine Elefante (Reset Chiatona) e la dott.ssa Miriam Tripaldi ( Ph.D. candidate University of Chicago), sulle terrazze del Falsopepe enoteca + Piccola cucina.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1397 times

Utenti Online

Abbiamo 947 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine