ANNO XIII Ottobre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 29 Agosto 2017 00:00

Sulla Stazione Spaziale Internazionale con Paolo Nespoli per il progetto ARTE

Written by  Alessandro Frau
Rate this item
(0 votes)

Progetto ideato e interamente realizzato dall’azienda aerospaziale Argotec

 

’esperimento che riguardava il progetto ARTE, che Paolo Nespoli avrebbe dovuto testare oggi, è stato rinviato. Le giornate all’interno della Stazione Spaziale Internazionale sono determinate da attività programmate con estrema precisione e quando si accumula del ritardo, tenendo conto che le attività fisiche che riguardano lo stato di salute dell’astronauta non possono essere rinviate (nella foto, il caldenadrio delle attività di oggi), si procede a una nuova programmazione. Nelle prossime settimane la NASA, l’ASI e Argotec decideranno la nuova data.
 
Alle 13 scatta l’ora X. L’astronauta Paolo Nespoli darà il via all’esperimento ARTE,  progetto ideato e interamente realizzato dall’azienda aerospaziale Argotec con il coordinamento e il finanziamento dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI). Si tratta della seconda tappa di un percorso iniziato, sulla Stazione Spaziale Internazionale, nel 2016.
 
Sulla Stazione Spaziale Internazionale con Paolo Nespoli per il progetto ARTE
 

In cosa consiste ARTE

La tecnologia che verrà testata nello spazio è composta da un dimostratore tecnologico contenente quattro heat pipe con fluidi a bassa tossicità che consentirà di testare questi dispositivi di scambio termico passivo in condizioni di microgravità. Le heat pipe sono dispositivi nel campo del trasferimento passivo che sfruttano il cambio di fase del fluido contenuto all’interno del tubo per trasferire calore da una zona calda (ad esempio l’elettronica di bordo) ad una zona dove questo calore può essere dissipato verso l’esterno. Il Politecnico di Torino, partner del progetto, ha supportato la creazione del modello di Terra dell’elettronica. ARTE si propone di dimostrare la validità scientifica delle heat pipe come sostituto di sistemi più complessi attualmente in uso. L’esperimento durerà in tutto 6 ore. Gli ingegneri di Argotec, per tutta la durata dei test, seguiranno e sopporteranno le operazioni in diretta dal Mission Control Centre di Torino. L’obiettivo finale è quello di terminare la qualifica del dispositivo. 

 
Sulla Stazione Spaziale Internazionale con Paolo Nespoli per il progetto ARTE
:   Foto: Nasa / Flickr
 Paolo Nespoli, ritratto di un uomo felice in un interno. Spaziale

La prima fase dell'esperimento 

È stato condotto, con successo, il 4 aprile 2016,  sempre a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. In quel caso le heat pipe vennero installate all’interno della Microgravity Science Glovebox (MSG), nel modulo americano Destiny e vennero trasportate sulla Stazione Spaziale Internazionale grazie al Cygnus CRS OA-6 della compagnia Orbital/ATK.  

 

 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 791 times Last modified on Martedì, 29 Agosto 2017 04:54

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1141 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa