ANNO XV Aprile 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 14 Agosto 2015 01:34

Musica in lutto: morto Giancarlo Golzi, fondo' i 'Matia Bazar'; su Facebook l'ultimo post, "l'attesa..."

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Roma - La musica leggera italiana e' il lutto: si e' spento ieri sera nella sua villa di Bordighera Giancarlo Golzi. Il batterista e fondatore dei Matia Bazar, di cui e' rimasto sempre l'unico membro inamovibile, e' morto mercoledi' notte stroncato da un infarto.

Golzi, nato a Sanremo il 10 febbraio 1952, lascio' il suo gruppo di rock progressive, Museo Rosenbach, per unirsi a tre ex componenti della band dei Jet: Carlo Marrale (chitarra), Pero Cassano (tastiere) e Aldo Stellita (basso). I quattro, insieme alla cantante Antonella Ruggiero, diedero vita nel 1975 ai Matia Bazar, gruppo storico della musica leggera italiana che, con diverse formazioni, continua ad essere attivo ancora oggi. Unico componente ad aver sempre fatto parte della band e' stato proprio Giancarlo Golzi.
  La morte improvvisa del grande batterista ha suscitato emozione e dolore nel mondo della musica. Su twitter in molti hanno espresso il proprio cordoglio. Tra questi Enrico Riuggeri che scrive: "motore dei Matia Bazar, persona gentile. Se ne va un altro custode del nostro patrimonio musicale. Cordoglio espresso anche da altri colleghi o amici come Anna Tatangelo, Francesco Baccini, Saturnino Celani e il giornalista musicale Vincenzo Mollica. Su Facebook, nella sua pagina ufficiale, Giancarlo Mugnai Golzi aveva postato ieri mattina una foto in cui e' seduto forse sugli scalini della sua villa, con una scritta: "l'attesa...". Un post per certi versi profetico che ha raccolto nelle ultime ore centinaia di messaggi di dolore, di cordoglio e di affetto per i suoi cari. (AGI)

Read 584 times Last modified on Venerdì, 14 Agosto 2015 01:37

Utenti Online

Abbiamo 873 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine