ANNO XIII  Agosto 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 20 Agosto 2015 00:00

Tra genitorialità e affinità torna “Del Racconto, il Film” con due tappe a Bitonto

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Sabato 22 agosto, ore 19.30 - Terrazza Torrione Angioino, Bitonto - domenica 23 agosto, ore 21.00 - Palazzo del Comune, Bitonto

Bitonto (Bari) - Libri, film e teatro. Il Festival di cinema&letteratura “Del Racconto, il Film”, organizzato dalla cooperativa sociale “I bambini di Truffaut” e diretto da Giancarlo Visitilli, torna con una due giorni che parla la lingua della cultura a 360 gradi. Un doppio evento a Bitonto che racconta di genitorialità e affinità e che si svolgerà sabato 22 e domenica 23 agosto in due posti suggestivi come il Torrione e lo spazio antistante il teatro Traetta.

Sabato 22 agosto, a partire dalle 19.30, sulla Terrazza del Torrione Angioino, lo scrittore Marco Franzoso parlerà del suo “Il bambino indaco”, edito da Einaudi. Carlo, il protagonista del libro, dopo l’esplosione di felicità per la sua paternità, si ritrova all’improvviso inerme dinanzi al comportamento della moglie. Isabel, infatti, lotta contro i propri demoni nell'inseguimento di una purezza assoluta che travolge anche il loro bambino. Questa ricerca della purezza, per un bambino che Isabel considera dotato di poteri sovrannaturali, significa lasciarsi e lasciarlo morire di fame.

La genitorialità in tutti i sensi verrà poi approfondita in compagnia di Nicola Laforgia, direttore del reparto di neonatologia e terapia intensiva neonatale al Policlinico di Bari e di alcune madri presenti all’incontro.

Seguirà la proiezione del film “Hungry hearts” di Saverio Costanzo tratto proprio dal libro di Franzoso. Presentata in concorso al Festival di Venezia nel 2014, la pellicola di Costanzo ha vinto due Coppe Volpi. E’ la storia di Jude e Mina e di un bambino che, come ha profetizzato una chiromante a Mina, sarà speciale. Mina decide di proteggerlo dal mondo esterno e lo alimenta per preservarne la purezza con primitivi cibi vegetali e piante da lei stessa coltivate. La sua ossessione metterà a rischio la salute del bambino.

Domenica 23 agosto, invece, a partire dalle 21, nel Palazzo del Comune in Corso Vittorio Emanuele II n. 41, spazio alla bravura e al carisma dell’attrice Carmela Vincenti per “Del Racconto, le Affinità: PPP-MC”. “Ti scrivo dalle nuvole” è lo spettacolo di e con Carmela Vincenti. Il frutto dell'esplorazione dell’animo e del cuore di Maria Callas a sipario chiuso, lontano dai riflettori. Il racconto è quello degli ultimi anni della sua vita, e dell’incontro con un'altra grande anima, quella di Pier Paolo Pasolini. Due solitudini che s'incontrano e si sfiorano alla fine dei loro giorni. 
Per questo evento in particolare, così come per tutti gli eventi teatrali del Festival, è gradita la prenotazione al numero 342 6624110.

La sesta edizione di “Del Racconto, il Film” è patrocinata dalla Regione Puglia, dagli assessorati al Welfare e alla Pubblica Istruzione del Comune di Bari, e dai Comuni di Bitonto, Bitritto e Mola di Bari, da Apulia Film Commissione, dall’Ordine degli Avvocati di Bari, dall’Ordine dei giornalisti di Puglia, dal Tribunale dei Minori di Bari, dall’Ufficio garante regionale dei diritti del minore per la regione Puglia, dalla Fondazione con il Sud, da Pugliapromozione e ViaggiareinPuglia. I partner dell’iniziativa: Amnesty International, Amref, Emergency, Libera, L’Edificio della memoria, Made in carcere, Indossostorie, Associazione Culturale Pediatri, ASGI Puglia (Associazione per gli Studi Giuridici sull'Immigrazione), Officine Culturali Laboratorio Urbano Cassano Murge, Save the Children, SNCCI Sindacato nazionale Critici Cinematografici Italiani, UNICEF, Cinema senza Barriere, C.R.I.S.I., Puglia Events, Parco delle Arti Bitonto, Comitato Genitori Scuola Marconi.

Le librerie partner del Festival: Culture Club Cafè di Mola di Bari, Libriamoci di Bitritto, Libreria del Teatro di Bitonto, Punto Einaudi di Bari.

Alcuni accessi agli eventi, consentiti fino ad esaurimento posti, prevedono un contributo libero, anche minimo, da destinare ai progetti sociali della cooperativa, a favore dei minori.

Read 1111 times Last modified on Mercoledì, 19 Agosto 2015 17:55

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1190 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa