ANNO XIII Settembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

×

Notice

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/Carmignano

Warning: imagejpeg(/var/www/vhosts/agoramagazine.it/try.agoramagazine.it/cache/jw_sig/jw_sig_cache_5c5a41f633_failla01.jpg): failed to open stream: Permission denied in /var/www/vhosts/agoramagazine.it/try.agoramagazine.it/plugins/content/jw_sig/jw_sig/includes/helper.php on line 152
Giovedì, 07 Giugno 2018 14:56

Grosso camion della nettezza sbaglia manovra e distrugge il settecentesco portico dell’antica pieve di Carmignano. illeso l’autista.

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Carmignano (Prato) -- Era lì dal 1330 circa, a Carmignano, un ameno paese sulle colline pratesi, la pieve di San Michele, quando un grosso camion per la raccolta della nettezza, sbagliando manovra, urta una delle colonne del settecentesco portico rinascimentale. Il crollo di una parte del loggiato ha investito in pieno la cabina del mezzo schiacciandone il tettuccio, fortunatamente l’autista è uscito illeso nonostante l’enorme peso dei detriti e delle travi.

La pieve è meta di turisti in quanto ospita il famoso dipinto del Pontormo - la Visitazione - che fortunatamente non era nella chiesa ma era stato dato in prestito per una mostra agli uffizi, successivamente la straordinaria opera del pittore carmignanese (1528-1530 circa) sarà inviata in America. Per maggior fortuna il loggiato era deserto al momento del crollo ma vi transitano spesso ragazzi e bambini per recarsi a scuola.

Si tratta di una ferita per tutta la comunità, anche quella più laica che non frequenta il luogo per le funzioni religiose –afferma nel suo commento a caldo il sindaco di Carmignano Edoardo Prestanti, stamani subito sul posto – E’ la ‘casa’ della Visitazione, che è un po’ il simbolo del Comune, e un complesso monumentale importante, antico e prezioso”. “Per questo – sottolinea il primo cittadino – è una ferita che va sanata subito, evitando di cadere in lungaggini burocratiche”.

Non ci sono parole – commenta il parroco, don Claudio Ciurli – e l’unica consolazione è che nessuno alla fine si sia fatto male. Il danno però rimane ed è grosso”

La perpetua che abita vicino alla chiesa ha dichiarato di aver sentito un “boato simile ad una bomba, poi una nuvola di polvere rossa ha coperto tutto”

Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco ha consentito di rimuovere il mezzo senza provocare ulteriori danni, l’area è stata posta sotto sorveglianza della polizia municipale, mentre il Sindaco ha attivato un confronto con tutti gli enti interessati per valutare l’entità del danno.

{gallery}Carmignano{/gallery}

 

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 537 times Last modified on Giovedì, 07 Giugno 2018 16:01

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1281 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa