ANNO XII  Ottobre 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 11 Giugno 2018 15:23

Royal Caribbean eliminerà le cannucce di plastica entro la fine del 2018

Written by 
Rate this item
(0 votes)

È il primo passo nell’impegno per eliminare la plastica monouso a bordo della flotta

Miami, (USA) - Nel 2019, le 50 navi della flotta Royal Caribbean Cruises Ltd non utilizzeranno più le cannucce di plastica. La scelta riguarda tutti i brand della compagnia - Royal Caribbean International, Celebrity Cruises, Azamara Cruises, TUI Cruises e Pullmantur Cruceros - ed è una tappa di un un ampio programma che prevede una riduzione sostanziale della plastica a bordo. Da oltre un anno, le navi della RCL hanno adottato la politica delle “cannucce su richiesta”, ma nel 2019 si farà un ulteriore passo avanti quando, agli ospiti che faranno richiesta di una cannuccia di plastica, ne verrà offerta una in carta. Inoltre, gli ospiti potranno utilizzare cucchiaini da caffè monouso in legno certificato Forest Stewardship Council e bastoncini da cocktail in bambù.

“La salute degli oceani è vitale per il successo della nostra compagnia” ha dichiarato Richard Fain, Chairman e CEO di Royal Caribbean Cruises Ltd. “Per oltre 25 anni il programma Save the Waves ci ha visto impegnati a ridurre, riutilizzare e riciclare tutto quello che possiamo. Eliminare l’utilizzo degli oggetti monouso in plastica rappresenta un ulteriore step di questo programma”.
Dopo cannucce, cucchiaini e palettine, i prossimi sforzi della compagnia saranno concentrati sull’eliminazione di altri oggetti monouso in plastica, come sacchetti, tazze e le bustine dei condimenti. È in corso una mappatura generale di tutta la plastica a bordo e si prevede di completare il piano globale entro il 2020.

Dal 1992, il programma Save the Waves di Royal Caribbean Limited ha introdotto le migliori pratiche di sostenibilità a bordo delle navi della compagnia con centri di riciclo all’avanguardia, equipaggiati con impianti di triturazione, presse, compattatori, demolitori di vetro, lampadine, stagno, alluminio. L’obiettivo è “zero discarica”, ovvero tutti i rifiuti sono riutilizzati, riciclati o inceneriti, una pratica già in uso per RCL nei porti con strutture adeguate. Per il resto, la media dei rifiuti in discarica per ospite è stata già ridotta a circa 2 etti al giorno, meno di 1/8 della media USA.

Royal Caribbean Cruises Ltd. (NYSE: RCL) è una compagnia crocieristica globale che possiede e opera con tre marchi mondiali: Royal Caribbean International, Celebrity Cruises e Azamara Club Cruises. È partner al 50% nella joint venture che controlla il marchio tedesco TUI Cruises, possiede il 49% del marchio spagnolo Pullmantur e una quota minoritaria di SkySea cruises. Insieme, questi brand costituiscono una flotta di 50 navi mentre ulteriori 12 unità sono già in ordine. Numerosi gli itinerari in tutto il mondo, con scali in circa 535 destinazioni nei sette continenti. Per ulteriori informazioni www.rclcorporate.com.

 

Sei arrivato fin qui Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Agoramagazine.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di agoramagazine.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino al giorno. Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 313 times

Le Vignette di Paolo Piccione

Orfini dichiara: “ora basta, questa volta denunceremo tutto”

 

Utenti Online

Abbiamo 1105 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa