ANNO XIV Maggio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 20 Giugno 2018 14:57

Portogallo-Marocco 1-0 Cristiano Ronaldo di testa decide la partita

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il Portogallo ha battuto il Marocco 1-0 in una partita della seconda giornata del Gruppo B dei Mondiali di Russia 2018. Ha deciso Cristiano Ronaldo al 4' (quarto gol per lui) con un colpo di testa su azione di calcio d'angolo. I lusitani salgono così a 4 punti dopo il pareggio con la Spagna. Marocco ancora a quota zero, vicino all'eliminazione.

Un gol in avvio dell’attaccante (l'85° in carriera con la maglia del Portogallo) basta alla Nazionale di Santos per vincere la seconda partita del girone e salire a 4 punti. Nell’ultimo turno contro l’Iran basterà un pareggio per qualificarsi, mentre dice addio alla competizione la formazione di Renard nonostante un’ottima prestazione contro i lusitani

Un sigillo del solito, implacabile, Cristiano Ronaldo basta al Portogallo per mettere al tappeto il Marocco e volare in testa al girone B. Il colpo di testa del Pallone d’oro in avvio di partita sancisce l’eliminazione della Nazionale africana che esce a testa alta dopo un’ottima prestazione che meritava, senza dubbio, un risultato diverso. La Nazionale di Santos infatti, gol a parte, ha faticato a rendersi pericolosa dalle parti di El Kajoui e ha subito costantemente il pressing degli avversari. Nella seconda frazione di gioco protagonista è diventato invece il portiere Rui Patricio, fresco di trasferimento al Wolverhampton, autore di uno strepitoso miracolo sul colpo di testa di Belhanda. I ragazzi di Renard hanno pagato a caro prezzo in particolare la sconfitta nel match d’esordio contro l’Iran e puntano a chiudere con almeno un punto la fase a gironi nella complicatissima sfida conclusiva contro la Spagna. La Nazionale lusitana dovrà mostrare ben altro per assicurarsi la qualificazione agli ottavi ed evitare di aggrapparsi continuamente alle giocate del suo fenomeno.

Il punteggio si sblocca dopo appena cinque minuti con il colpo di testa di Cristiano Ronaldo, lasciato solo dalla difesa, che firma il 4° gol personale di questo Mondiale e l'85° con la sua Nazionale che lo rende il più prolifico marcatore europeo di sempre, superando Puskas. La Nazionale lusitana è scatenata e va subito vicino al raddoppio, di nuovo col centravanti del Real, che questa volta strozza il tiro a incrociare e manca di poco lo specchio. Da questo momento in poi è solo il Marocco a fare la partita, ma manca sempre la giocata vincente negli ultimi metri. Più concreto invece il Portogallo che, in chiusura di primo tempo, sfiora il raddoppio con l’inserimento di Guedes che non riesce ad angolare la conclusione volante e favorisce l’intervento di El Kajoui. La ripresa si potrebbe aprire con un’altra rete di CR7, ma questa volta il suo destro da buonissima posizione finisce alle stelle. Passato questo brivido, il Marocco mette alle corde il Portogallo fino all’ultimo minuto di gara, con Rui Patricio decisivo sul colpo di testa di Belhanda. Benatia ha sul piede mancino poi almeno altre due occasioni per ristabilire l’equilibrio, ma entrambe non trovano di poco lo specchio della porta, chiudendo così ogni speranza di qualificazione.

PORTOGALLO-MAROCCO 1-0

5' Cristiano Ronaldo

Portogallo (4-2-3-1): Rui Patricio 6.5; Cedric 6, Pepe 6.5, Fonte 6, Guerreiro 5.5; William Carvalho 6, Joao Moutinho 6.5 (89' Adrien Silva sv); Bernardo Silva 5.5 (59' Gelson Martins 5.5), Guedes 5.5, Joao Mario 5 (70' Bruno Fernandes 6); Cristiano Ronaldo 6.5. Ct: Santos

Marocco (4-2-3-1): El Kajoui 6; Dirar 6.5, Benatia 5.5, Da Costa 5, Hakimi 6;Boussoufa 6, El Ahmadi 6.5 (86' Fajr sv); Amrabat 7, Belhanda 6.5 (75' Carcela 6), Ziyech 6.5; Boutaib 5.5 (69' El Kaabi 6). Ct: Renard

 

 

Sei arrivato fin qui Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Agoramagazine.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di agoramagazine.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino al giorno. Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 858 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1281 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa