ANNO XIV Luglio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 13 Settembre 2018 04:35

La Rai a Taranto, scandaglia la vita di Daniela e Cesare

Written by 
Rate this item
(0 votes)

"Che ci fa una troupe della Rai sul lungomare di Taranto a filmare due concittadini?". E' quello che si saranno chiesti i passanti che sostavano e fotografafano l'evento inconsueto. Si saranno domandati  "ma chi sono quei due?"

Nulla di arcano, "Non ho l'età" è quel format televisivo trasmesso dal lunedì al venerdì in fascia pre-serale (20,20) su Rai 3 dall'8 gennaio 2018.

La trasmissione è nata da un'idea di Riccardo Brun, Paolo Rossetti e Francesco Siciliano. Gli autori del programma sono Riccardo Brun, Francesco Siciliano e Claudia Carotenuto, mentre la regia è di Stefano De Concilio e Mario Pantoni e redattore Alessio Liverzani.

Il docufilm della vita degli italiani, di un paese che spesso si dice non abbia memoria, può scavare nel vissuto di ognuno di noi, non più giovani, inanellando le vicende personali accanto a quelle pubbliche.

Noi conosciamo Cesare Natale e Daniela Lelli per il loro impegno pubblico da paramedici, ora in quiescenza, sul fronte dell’Alzheimer, ma stavolta sono coinvolti dalla sapiente regia della Rai a parlare delle loro storie personali ripercorrendo i principali avvenimenti storici nel Novecento italiano con lo sguardo sulla nostra città bimare. Oggi, seconda ripresa della registrazione, ieri è stata protagonista Daniela, oggi tocca a Cesare.

Se avete visto le puntate del programma avrete sicuramente gustato la sapiente regia che mette davvero in risalto i protagonisti. Spesso si parla della tarda età come di una fase della vita spenta e questo, in un paese che va progressivamente invecchiando, sarebbe davvero una fake news. Perché nelle storie che vengono mostrate e credo che ognuno di noi possa trovare  analogie col proprio vissuto, c’è un qualcosa che certamente viene fuori prepotentemente: "l’Amore", quel speculare gioco o intrigo di due anime, due vite che s’incontrano in una sorta di destino che s’avvita attorno ai protagonisti. Questo il senso profondo di una storia umana che a Taranto diventa storia comune per la popolarità dei nostri amici nel sociale. Ma anche per una città stupenda che Orazio descriveva nei suoi sapori e colori.

La terza rete Rai non si smentisce per qualità, una bella iniziativa che gusteremo per tutto l’inverno con le 45 puntate di 20 minuti ciascuna. Una di queste sarà la storia di amore di Cesare e Daniela che abbiamo conosciuto e documentato con la recensione del loro libro Via della Felicità n°8. Una vita che conosceranno in tanti a novembre, quando la loro storia sarà irradiata nell’etere e noi faremo un lancio per avvisare i tarantini e gli italiani tutti. Chepeau!

Read 3043 times Last modified on Lunedì, 29 Ottobre 2018 17:38

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1070 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa