ANNO XII  Dicembre 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 04 Ottobre 2018 14:37

Inaugurata la XIV edizione di Agorà Design

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Lucia Rescio e Loredana Capone Lucia Rescio e Loredana Capone

 Fino a domenica nel Palazzo Baronale di Martano la rassegna firmata  Sprech srl

“Non è facile investire nella creatività, ma paradossalmente all’estero ci apprezzano per questo. Il Made in Italy continua ad essere attrattivo in tutto il mondo, dunque sono particolarmente contenta che una manifestazione del genere si tenga al Sud e nel nostro Salento”. Così l’assessore regionale all’industria turistica e culturale e alla valorizzazione dei beni culturali, Loredana Capone tagliando il nastro della XIV edizione di Agorà Design, la rassegna internazionale dedicata al design, all’innovazione e alla tradizione artigiana firmata da Sprech srl di Pasquale Rescio, che ha fatto gli onori di casa: “Siamo molto contenti della qualità dei progetti in concorso”, ha spiegato Lucia Rescio, organizzatrice della manifestazione. “siamo certi che quella di quest’anno sarà un’edizione di grande successo”.

Alla cerimonia di inaugurazione hanno preso parte anche il sindaco di Martano Fabio Tarantino, che ha messo l’accento sull’importanza di Agorà Design anche in funzione dell’arricchimento culturale della comunità martanese, e il presidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Lecce Rocco De Matteis, che ha sottolineato il forte radicamente territoriale di un’iniziativa che pure suscita interesse internazionale. Presenti anche Giorgia Marrocco, amministratore delegato di Pimar e Carlo Giovanardi, amministratore “F.lli Giovanardi”, partner della rassegna.

Le sale del Palazzo Baronale di Martano ospiteranno sino a domenica 7 ottobre i progetti selezionati tra gli oltre duecento giunti da tutto il mondo: Agorà Design è infatti la fase conclusiva del concorso omonimo organizzato in quattro sezioni: Living, dedicata all’arredo d’interni, in partnership con COARCA, ACAM Martano, e Vetreria Calasso; Stone, che comprende progetti realizzati con la pietra leccese, in partnership con PIMAR; Textile, riservata a soluzioni d’arredo che prevedono l’impiego dei tessuti, in partnership con l’azienda “Fratelli Giovanardi Italia”; Garden, incentrata sulle soluzioni outdoor. 

Sino a domenica, inoltre, numerosi laboratori, workshop e tavole rotonde vedranno alternarsi fra i relatori esperti e tecnici di fama, che si confronteranno su diversi temi, che spazieranno dal sapere artigiano, ai materiali innovativi, alla progettazione.

In attesa delle lectio magistralis di Benedetta Tagliabue (venerdì ore 19,30) e di Stefano Boeri (sabato ore 9.00)  il programma di domani giovedì 04 ottobre prevede alle ore 18.00 il  workshop a cura dell’Architetto Gerry D’Anza “Progettazione parametrica di strutture a membrana con Rhino-Grasshopper-ixCube 4-10 (Sala convegni Karol Wojtyla).  

La giornata si aprirà alle 10.00 con la presentazione e l’avvio nel Cortile del Palazzo Baronale  del Laboratorio a cura di LAN Laboratorio Architetture Naturali in collaborazione con La Scuola Open Source “Progettare la meraviglia: tra disegno degli interni e progettazione dell'interazione” (orario 10.00/13.00 · 15.30/17.30) ; nella Sala convegni Karol Wojtyla, invece, alle ore 10.30 si svolgerà il workshop a cura di Antonio Diaferia, ingegnere strutturale Maffeis Engineering SpA, “Da Milano Expo a Qatar 2022. Architettura Tessile e grandi eventi”. 

Alle 11.30 (e alle 17.00) nella Sala conferenze Palazzo Baronale sarà presentata la Rassegna documentaristica a cura dell’Ordine APPC di Lecce, Gruppo Attività Culturali degli Architetti PPC di Lecce. 

Si parlerà di tessuti invece nel workshop “Involucri Tessili per nuovi e vecchi edifici” a cura di a cura di Vincenzo Stefanelli, AD Low & Bonar Italy (Sala convegni Karol Wojtyla)

Nel pomeriggio, alle ore 16.00, l’Ordine APPC di Lecce, Gruppo Attività Culturali terrà l’incontro incontro sul tema: “i territori marginali e la quarta rivoluzione urbana. Il caso della Gallura” interverrà Lidia Decandia

(Sala convegni Karol Wojtyla); in conclusione, come detto, il workshop con Gerry D’Anza.

 
Read 304 times

Utenti Online

Abbiamo 1454 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa