ANNO XII  Ottobre 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 08 Ottobre 2018 04:30

Taranto - Discarica a cielo aperto di fronte al parco della gioia Tramontone - Lama

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il miglior connubio per avere la città di Taranto ordinata, bisogna usare alcune volte le maniere “dure”. Taranto merita una cittadinanza rispettosa delle regole di civiltà.Quei pochi soggetti, non devono condizionare assolutamente, chi rispetta il senso civico.

Oggi, leggevo su un po’ tutti i quotidiani e guardando i telegiornali locali del giusto richiamo/sfogo del Presidente del Consiglio Comunale di Taranto, il sig. Lucio Lonoce, dove afferma che L’INCIVILTA’ VANIFICA GLI SFORZI DELL’AMMINISTRAZIONE. Da qualche tempo affermo categoricamente che bisogna essere “DURI CON GLI INCIVILI”.

Da anni chiedo/chiediamo di utilizzare le videocamere per scoprire chi sono costoro. Le avete installate, bene. Di fronte al Parco della Gioia, in via Federico II di Svevia (lato destro uscendo dal Residence Pezzavilla), c’è un esempio che vi mostro (foto/filmati) di tal evoluzione negativa. Comunque, devo pure essere critico con un rappresentante rilevante del Comune di Taranto, che abita nei pressi, ma, forse ha l’abitudine di girare solo verso sinistro, non vedendo sul lato destro dello stesso Residence, dell’enorme discarica a cielo aperto che man mano si forma. Voglio rammentare che tale discarica, è di fronte al Parco Giochi, tutti la osservano, perché si vede spudoratamente, certamente non è un buon esempio di zona Verde.

Inoltre, voglio ricordare che dov’è la discarica evidente, non è altro che una piccola parte di ciò che si nasconde alle spalle su un tratto di terreno abbandonato del Comune, dove si vede (filmato di You tube), dei rifiuti di ogni genere (anche speciali), nascosti tra la tanta sterpaglia che copre tutto. Da anni, consiglio all'amministrazione comunale (Stefàno) e di seguito l'Amministrazione Melucci, di rendere quel territorio completamente pulito, utilizzando semmai, le ruspe, per debellare completamente da sterpaglie e rifiuti e renderlo pulito e calpestabile, spandendo della ghiaia/briciolina o addirittura, asfaltarla. Come già pubblicai un richiamo in precedenza all’Amministrazione Comunale di Taranto, quel piccolo fazzoletto di terreno, è sempre abbandonato a se stesso, dove i topi vivono bene, per la presenza di rifiuti scaricati da INCIVILI. Come già dichiarato nel precedente comunicato/richiesta, In passato, qualche anno fa, ci fu un grande incendio, dove all’interno del Residence, di fianco alla recinzione, erano parcheggiate delle auto. Per fortuna i vigili del fuoco fecero immediatamente sgomberare le stesse e intervennero con forte audacia dopo diverse ore spensero l’incendio che si era propagandato in brevissimo tempo. Ripropongo ancora una volta, di completare l’opera del parco giochi, allargandolo in altre aree confinanti con lo stesso, per soddisfare la numerosa popolazione, (circa 27 mila residenti, non contando quelli dei borghi di San Vito e Talsano).

Read 1117 times

Le Vignette di Paolo Piccione

Gendarmerie scarica migranti in Italia

 

Utenti Online

Abbiamo 1291 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa