ANNO XII  Novembre 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 02 Novembre 2018 12:05

Consegnato il premio 'Donne di sport' alla Nazionale italiana Pallavolo sorde

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi ha consegnato in Municipio il premio ‘Donne di sport’ alle atlete e al team della Nazionale italiana pallavolo femminile sorde, per celebrare la Medaglia d’Argento conquistata dalla squadra alle più recenti Olimpiadi dei Sordi.

Il premio consiste in un’opera dell’artista reggiano Davide Benati, creata in esclusiva per il Comune di Reggio Emilia e per la Fondazione dello Sport (in 26 esemplari numerati in numeri arabi, 5 esemplari numerati in numeri romani e 5 esemplari siglati prova dall’artista).

Il sindaco ha sottolineato fra l’altro la grande potenzialità dello sport quale ambiente inclusivo e di crescita collettiva anche ai livelli professionistici e agonistici più alti; ha spiegato l’attenzione che Reggio Emilia riserva allo sport femminile – dalle attività di ‘base’ ai massimi livelli internazionali - e ai valori di pari opportunità e coesione sociale che esso trasmette: da qui la scelta di istituire il premio ‘Donne di sport’ dedicato a realtà sportive femminili.

Erano presenti l’allenatrice Alessandra Campedelli, il presidente Ens regionale Giuseppe Varricchio e Giovanni Bertani presidente del Comitato italiano paralimpico regionale.

La Nazionale italiana Pallavolo femminile Sorde nasce nel 1990, in occasione degli Europei di Pallavolo Sordi di Danzica, in Polonia, dove conquista la medaglia di bronzo. Da allora ha partecipato a importanti rassegne tra cui le Deaflympics, le “Olimpiadi dei sordi”. La Nazionale esiste soprattutto grazie alla partecipazione della Federazione Sport Sordi Italia (Fssi), che è tutt’ora affiliata a due organizzazioni internazionali della cultura sportiva sorda, l'Icsd, che organizza le Deaflympics, e l'Edso, che organizza gli Europei.

La squadra è a Reggio Emilia per partecipare dal 26 al 29 ottobre al Convegno di Vestibologia e a uno stage tecnico che si svolgerà in città, a Castelnovo ne Monti e a San Martino in Rio, promosso dalla Società Italia di Vestibologia e da un gruppo di società sportive reggiane con il contributo del Consorzio del Parmigiano Reggiano. Lo stage reggiano del team azzurro prevede tre gare amichevoli contro squadre locali di Serie C: domani sera, alle 21, alla palestra Rinaldini di Reggio Emilia si giocherà Everton Volley - Nazionale Sorde; il 27 ottobre, a Castelnovo ne Monti (palazzetto Peep, ore 18) Reggiana Pallavolo Femminile - Nazionale Sorde e infine domenica 28, alla “Bombonera” di San Martino in Rio, la Nazionale sfiderà la formazione locale dell’Ama.

Read 283 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1505 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa