ANNO XIII  Luglio 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 18 Novembre 2018 16:10

Milano - Mafia e giornalismo: l'eredità di Pippo Fava

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La figura e l'eredità di Pippo Fava, intellettuale e giornalista in prima fila nella lotta alla mafia, sarà al centro dell'incontro organizzato da CROSS, Osservatorio sulla criminalità organizzata dell'Università Statale di Milano, WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle MafieLibera Milano e Stampo Antimafioso. 22 novembre, ore 18, aula 201, via Festa del Perdono 3.

Promosso in occasione dei 35 anni dall'uccisione di Pippo Fava da parte della mafia (5 gennaio 1984), l'incontro ripercorre l'opera e l'attività intellettuale e giornalistica del fondatore e direttore de "I Siciliani", storico giornale catanese impegnato contro la mafia, oltre che scrittore, drammaturgo e osservatore attento della società e dell'evoluzione del fenomeno mafioso.A discuterne saranno Nando dalla Chiesa, docente di Sociologia della criminalità organizzata e direttore dell'Osservatorio CROSS, che dopo l'omicidio fu, insieme a Stefano Rodotà, garante del giornale, e i giornalisti che con lui impararono il mestiere sul campo: Claudio Fava, presidente della Commissione Antimafia della Regione Sicilia e figlio di Pippo Fava, Antonio Roccuzzo, caporedattore del TgLa7, e Riccardo Orioles, direttore de "I Siciliani Giovani".Modera l’incontro Pierpaolo Farina, ideatore di WikiMafia e dottorando di Sociologia della criminalità organizzata in Statale, insieme a Francesca Iussi, studentessa di Giurisprudenza e attivista di Libera Milano. Le conclusioni sono affidate, infine, a Lucilla Andreucci, referente di Libera Milano.

Read 489 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1308 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa