ANNO XIII Dicembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 26 Dicembre 2018 04:27

Taranto, i botti, gli alberi e i cassonetti, un'allerta per Amiu e Comune

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Lo scorso capodanno una foto - che fece lo scrivente al rientro a casa in Via Oberdan - mostrò un paesaggio tipo "Beirut dopo un attentato" un cassonetto roso al centro strada in mezzo a mille detriti e un albero, quello che piantò 6 anni fa il Corita, mezzo  bruciato.

Per fortuna il giovane (un albero diventa adulto a 25 anni) si è poi ripreso durante la primavera. 

 

L'Amiu fece il bilancio dei cassonetti bruciati e la cronaca misurò il danno con il falò di 50 cassonetti e 30 mila euro passati sulla tari.  

 

Ora siamo a quattro giorni dalla fine dell'anno e sarebbe assai utile se davvero si facesse prevenzione nei punti più sensibili della città: proprio laddove sono stati bruciati i cassonetti. 

 

Sarebbe forse un paradosso, o fors'anche un ammettere la resa di fronte a cialtroni, ma suggerirei di togliere i cassonetti per una notte nei 50 punti caldi. 

Sarebbe comunque qualcosa, ma facciamo davvero prevenzione. Anche un'ordinanza del Comune contro i botti, che creano disagio agli animali oltre allo scempio urbano. sarebbe utile. A patto che si facciano i successivi controlli

 

La festa non può prescindere dalla tutela dei beni comuni e non è questa un'immagine bella per Taranto che merita di più. Auguri

Read 561 times Last modified on Giovedì, 27 Dicembre 2018 05:57

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1322 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa