ANNO XIV Febbraio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 08 Febbraio 2019 05:36

Rosario Orlando, Italia in Comune interviene sulla bomba ecologica delle collinette ex Ilva

Written by 
Rate this item
(0 votes)

“Il sequestro delle collinette ex Ilva, trasformate in una vera e propria bomba ecologica ad orologeria venendo meno alla funzione primaria di sbarramento antinquinamento contro le polveri sottili, se da un lato ribadisce come la magistratura tarantina continui a non abbassare la guardia, dall'altra ripropone l'indifferibilità delle bonifiche”.

Non ha dubbi Rosario Orlando, coordinatore provinciale di Italia in Comune, il quale plaude all'azione dei magistrati e dei carabinieri del Noe e rilancia l'esigenza “di mettere mano a un programma ecosostenibile il cui compito dovrà essere quello di garantire condizioni ambientali e sanitarie degne di tal nome ai tarantini. Lo dobbiamo a noi stessi - aggiunge Orlando -, lo dobbiamo ai nostri figli, lo dobbiamo a Giorgio ultima giovane vittima dall'inquinamento in ordine di tempo”.

Potenziare le azioni di controllo e fornire di strutture, mezzi e personale gli organi di controllo sono per il coordinatore provinciale di Italia in Comune tessere di un unico mosaico che è l'ambientalizzazione dello stabilimento siderurgico. “E il via ai concorsi per l'assunzione di personale ad Arpa Puglia, rese possibili anche all'azione pressante e costante del consigliere regionale Gianni Liviano che sulla questione ha fatto approvare dal Consiglio regionale una mozione ad hoc, - sottolinea Orlando - sono un importante viatico come importante, a mio avviso, è la revoca dell'impunità penale. Un provvedimento che il governo deve assumere immediatamente alla luce degli ultimi avvenimenti e noi, come Italia in Comune, ci adopereremo con tutte le nostre forze perché ció avvenga”.

Read 390 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1300 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa