ANNO XV Gennaio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 21 Febbraio 2019 17:13

La SIUT patrocina il PrevenTour di “Europa Solidale” Onlus

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Dopo l’Istituto Superiore di Sanità di Roma, un altro importante organismo nazionale concede il proprio patrocinio al Preventour, l’iniziativa dell’Associazione “Europa Solidale” Onlus che, in tre regioni del Meridione, sensibilizza i cittadini sulla necessità di effettuare periodici controlli e screening sanitari.

Il Preventour, infatti, ha ottenuto il patrocinio morale anche della SIUT (Società Italiana di Urologia Territoriale), l’importante organismo nazionale nato dall’esigenza di un coordinamento in rete degli urologi ambulatoriali del territorio che, in sinergia con i Medici di Medicina Generale, rappresentano l’avamposto dei cittadini con problematiche uro-andrologiche e sessuologiche.

Sono allo studio con la SIUT, in particolare con il Dottor Gaetano Ressa, specialista urologo della ASL di Taranto, nonché membro del consiglio direttivo della SIUT, le forme di collaborazione da realizzarsi nella terza edizione del Preventour, in programma già nella prossima primavera.

«È intenzione della SIUT – ha confermato il Dottor Gaetano Ressa – approfittare della collaborazione con il Preventour per sensibilizzare la cittadinanza sulla prevenzione anche in campo urologico».

Il cancro della prostata, per esempio, è uno dei tumori più diffusi nella popolazione maschile e rappresenta circa il 20 per cento di tutti i tumori diagnosticati nell'uomo: le stime, relative all'anno 2017, parlano di 34.800 nuovi casi l'anno in Italia.

«Proprio nel caso del tumore alla prostata – ha concluso il Dottor Gaetano Ressa – la prevenzione è importantissima, in quanto il rischio che la malattia abbia un esito infausto è basso, soprattutto se si interviene in tempo».

Il patrocinio della SIUT arriva a premiare l’innovativa formula del PrevenTour che vede portare la prevenzione sanitaria direttamente dai cittadini raggiungendoli nelle piazze durante i weekend, quando hanno un po’ più di tempo per un controllo e per ascoltare i consigli dei medici.

Sono numerosi e variegati i controlli e screening sanitari di cui i cittadini possono usufruire, a titolo totalmente gratuito, presso il villaggio del Preventour che l’Associazione “Europa Solidale” Onlus allestisce per una giornata nelle principali piazze delle città.

La manifestazione è via via cresciuta di importanza coinvolgendo un sempre maggiore numero di cittadini in tre regioni meridionali: Puglia, Basilicata e Calabria.

Il Preventour non intende sostituirsi alla Sanità pubblica, ma solo affiancarla contribuendo alla sensibilizzazione: i medici non effettuano diagnosi e, nel caso vengano rilevate patologie, consegnano al cittadino gli esiti dei controlli invitandolo a informare il medico curante per le azioni del caso.

Questa scelta è stata sposata da numerosi organismi e associazioni che hanno già partecipato alle due prime edizioni del Preventour, tra queste il Dipartimento di Ricerca Clinica in Neurologia dell’Università di Bari, il Centro Malattie Neurodegenerative UNIBA/Azienda Ospedaliera “Panico” di Tricase e la Croce Rossa Italiana.

PrevenTour è organizzato dall’Associazione “Europa Solidale”, una Onlus di Taranto che dal 2016 fornisce gratuitamente cure mediche specialistiche e dentarie ai meno abbienti in propri laboratori, attività resa possibile dalla disponibilità e dalla sensibilità di medici specialisti di ogni branca.

L’associazione, inoltre, distribuisce cibo a famiglie indigenti, sia recuperandolo quotidianamente dal surplus di mense aziendali e ospedaliere mediante il “Progetto cibo cotto”, sia acquistando prodotti alimentari: in anni i volontari hanno così consegnato circa 28.000 pasti caldi.

Presidente dell’Associazione “Europa Solidale” Onlus è il dottor Giuseppe Russo, medico specialista neurologo e direttore sanitario della Fondazione “Cittadella della Carità” di Taranto. (mar Ama)

Read 599 times

Utenti Online

Abbiamo 764 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine