ANNO XIV Dicembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 10 Settembre 2015 11:20

Martina Franca (Taranto) - Il Comune emana bando per la gestione dello sportello dei consumatori

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Ecco il testo del bando (e in margine link domanda) del Comune di Martina Franca per la gestione dello sportello informativo sui diritti del consumatore

Il Comune di Martina Franca riconosce i diritti fondamentali del consumatore, la sua figura giuridica e il ruolo di rappresentanza svolto dalle associazioni di riferimento e ritiene che per l'affermazione di tali diritti sia importante il coinvolgimento attivo della Pubblica Amministrazione.

Art. 1 Soggetti ammessi alla selezione

Sono ammessi alla selezione le Associazioni dei Consumatori regolarmente iscritte all'elenco istituito presso il Ministero dello Sviluppo economico, come previsto dall'art. 137 del D. Lgs. 206/2005.

Art. 2 Oggetto del servizio

L'avviso è finalizzato all'apertura di un sportello per la tutela, l'informazione e la consulenza ai cittadini - consumatori con i seguenti obiettivi principali:

 

-                     Indirizzare i cittadini verso scelte più consapevoli rispetto al consumo di beni e servizi;

-                     Fornire informazioni, documentazione, consulenza e tutela su temi e problemi specifici;

-                     Assistere i cittadini nel percorso di accesso alla giustizia;

-                     Migliorare i rapporti tra operatori economici e consumatori attraverso la risoluzione di contenziosi;

-                     Promuovere campagne di informazione e controllo.

 

L'attività dello sportello, quindi, si svolgerà principalmente nei seguenti ambiti (che potranno essere opportunamente ampliati):

-                     Informazione sui servizi, sulla normativa, sulle modalità di consumo, sulle procedure di risoluzione dei contenziosi;

-                     Raccolta di segnalazioni, suggerimenti e proposte per la trasmissione agli organi di competenza;

-                     Consulenza e tutela su problemi di immediata risoluzione (disdette, truffe, raggiri, servizi finanziari, pubblicità ingannevole, diritto alla privacy, clausole vessatorie, prodotti difettosi, ecc.);

-                     Attività di educazione al consumo senza sprechi, all'alimentazione corretta e alla valorizzazione dei prodotti locali;

 

 

Città di Martina Franca Settore sviluppo economico S.U.A.P.

-                      Attività di informazione e prevenzione per favorire comportamenti dei cittadini tali da ridurre il rischio di essere vittime di episodi di microcriminalità (truffe, raggiri, scippi, borseggi, furti, ecc.);

-                      Consulenza legale, con esclusione di ogni forma di difesa o assistenza in giudizio.

Art. 3 Modalità di svolgimento del servizio

Il servizio di sportello si svolgerà presso un locale dell'ufficio Suap messi a disposizione dall'Amministrazione Comunale, opportunamente dotato di un computer, del collegamento internet oltre alla possibilità di accedere alle risorse condivise dell'ufficio (stampante, fotocopiatrice, telefono, fax, scanner, ecc.).

Si prevede la presenza di uno o più rappresentanti delle associazioni dei consumatori che aderiranno all'iniziativa presso la sede indicata, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00;

Il servizio si rivolge a tutti i cittadini residenti o domiciliati nel territorio del comune di Martina Franca .

L'associazione si impegnerà a mettere gratuitamente a disposizione degli utenti ogni materiale (volantini, guide, pieghevoli, opuscoli, ecc.) prodotto dall'associazione stessa, favorendone la massima diffusione. Potranno essere concordati ulteriori momenti informativi su tematiche di particolare interesse e su stimolo degli stessi cittadini. Infine, potranno essere organizzati momenti di confronto o formazione con gli operatori del Comune, se necessario.

Art. 4 Termini e modalità di presentazione della domanda

Le domande di partecipazione al presente avviso pubblico dovranno pervenire al Comune di Martina Franca entro le ore 12.00 del 30 Settembre 2015.

Le domande, redatte sulla base dell'allegato schema di domanda e debitamente sottoscritte dal legale rappresentante dell'Associazione dei Consumatori, dovranno essere trasmesse a mezzo PEC al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. in uno dei seguenti modi: - In busta chiusa consegnata personalmente all'Ufficio Protocollo del Comune di Martina Franca. Al momento della consegna sarà rilasciata apposita ricevuta.

Alla domanda dovranno essere allegati, pena l'inammissibilità, i seguenti documenti:                                       Dichiarazione

sostitutiva di certificazione, a firma del legale rappresentante, che identifichi il legale rappresentante richiamando gli estremi della nomina dello stesso;

Copia dell'attribuzione del numero di Codice Fiscale all'associazione o autocertificazione;

Copia (fronte/retro) della Carta di identità del legale rappresentante;

Copie (fronte/retro) delle Carte di identità degli altri titolari, soci, direttori tecnici, amministratori muniti di rappresentanza.

 

 

Città di Martina Franca Settore sviluppo economico S.U.A.P.

Art. 5 Modalità di selezione dell'Associazione dei consumatori

La Dirigente Suap provvederà a nominare una Commissione interna per la valutazione delle domande pervenute. La commissione valuterà innanzitutto l'ammissibilità delle domande, in ordine ai requisiti formali sopra indicati. A seguire, ad ogni domanda ammissibile sarà assegnato un punteggio sulla base dei seguenti elementi: n° iscritti a base provinciale: meno di 500 -1 punto / da 501 a 1500 punti 3 / da 1501a 2500 punti 7/ oltre 2501 punti 10; n° sportelli su base provinciale: meno di 4 punti 1/ da 4 a 7 punti 2/ da 8 a 11 punti 4/ da 12 a 15 punti 6/ da 16 a 20 punti 8/ oltre 20 punti 10. 

Progetto operativo, che definisca in modo dettagliato le competenze che saranno fornite allo sportello, i profili professionali degli operatori coinvolti, l'articolazione degli orari.

Saranno valutate positivamente eventuali migliorie rispetto ai requisiti minimi riportati negli articoli precedenti del presente bando. La valutazione del progetto operativo potrà assegnare fino a un massimo di 10 punti per migliorie che riguardano:

  • Personale;
  • Attrezzature
  • Orario di apertura sportello;
  • iniziative con le scuole;
  • Corsi di formazione per i cittadini;

Art. 6 Stipula dell'accordo

L'affidamento avverrà con la stipula di un protocollo d'intesa.

Art. 7 Trattamento dati personali

Con la sottoscrizione del protocollo d'intesa, l'Associazione dei consumatori affidataria del servizio assumerà le funzioni e gli obblighi del Responsabile del Trattamento dei dati personali di cui entra legittimamente in possesso nello svolgimento del servizio stesso, ai sensi del Codice in materia di protezione dei dati personali. L'Associazione è competente per tutti gli adempimenti di cui al D. Lgs. 196 del 30/06/2003. Art. 8 Responsabile del procedimento Il responsabile del procedimento è la Dirigente dell'Area AA.PP Dott.ssa Caterina Navach. Per ulteriori informazioni è possibile fare riferimento al dott.ssa Chiara Lodeserto (080/4836400). in allegato la domanda

http://www.comunemartinafranca.gov.it/images/pdf/bandi2015/domanda%20per%20parteciapre%20allo%20sportello%20del%20consumatore.pdf

Read 563 times Last modified on Giovedì, 10 Settembre 2015 11:37

Utenti Online

Abbiamo 1221 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine