ANNO XIV Novembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 05 Febbraio 2020 05:06

Azzaro (Pd): «Positiva l’accelerazione della Provincia di Taranto sulla Regionale 8, ma la corsa contro il tempo deve continuare»

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Riceviamo e pubblichiamo integralmente nota stampa pervenuta dal dr. Gianni Azzaro, Consigliere Comunale e Provinciale di Taranto, Referente Cis per la Provincia di Taranto e  Consigliere Nazionale ANCI

«É davvero apprezzabile l’accelerazione imposta finalmente dalla Provincia per quel che riguarda la Regionale 8, ma nessuno si illuda. Il traguardo è ancora lontano e la corsa contro il tempo è appena iniziata». È questo il commento che, dopo la conferenza stampa tenuta dal presidente Gugliotti, Gianni Azzaro affida ad una nota. Il consigliere provinciale e comunale del Pd, infatti, sottolinea il grave ritardo accumulato negli ultimi anni che ha paralizzato un'opera pubblica che, se realizzata, consentirebbe davvero al nostro territorio di aumentare i flussi turistici oltre a connettere aree così divise e distanti tra loro. Poi aggiunge: «Sperando che la Regione approvi la nuova formulazione della Valutazione d’impatto ambientale proposta dalla Provincia, poi bisogna dare assoluta priorità al progetto. E questo non solo - spiega l’esponente del Partito democratico - perché si tratta dell’opera più imponente della storia dell'Amministrazione provinciale (193 milioni di euro), ma soprattutto perché se non si dovesse aprire il cantiere entro la fine del 2021 si rischierebbe di perdere i fondi. E così dopo oltre vent'anni la Talsano - Avetrana da grande opportunità scivolerebbe nella palude delle opere pubbliche incompiute. Sarebbe - conclude Azzaro - un fallimento generale per la politica e un pugno nello stomaco per quegli imprenditori del versante orientale della provincia che attendono la Regionale 8 per far meglio operare le proprie imprese e uno schiaffo all’intero settore turistico costretto ancora a fare i conti con infrastrutture a dir poco inadeguate. Per questo - insiste Gianni Azzaro - si mettano da parte gli entusiasmi e si lavori senza sosta».

Read 304 times

Utenti Online

Abbiamo 1093 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine