ANNO XIV Luglio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 02 Marzo 2020 14:57

Coronavirus, 10 casi a Roma

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Sono 12 al momento i casi positivi accertati a Roma e provincia dall'Istituto Spallanzani. Tra questi è compresa anche la coppia cinese ormai negativa. Nella struttura sono ricoverati 7 pazienti: oltre alla coppia cinese, l'agente di polizia arrivato ieri, la coppia di Fiumicino con la figlia e, ultimo, un caso di cui non si conosce l'identità arrivato oggi con un link epidemiologico Veneto. Lo rende noto il bollettino odierno dello Spallanzani. A questi vanno aggiunti, ma non sono ricoverati allo Spallanzani, il nucleo familiare del poliziotto, composto dalla moglie, due figli e cognata, in sorveglianza sanitaria domiciliare a Pomezia. E un vigile del fuoco positivo al test e in sorveglianza nella caserma di Capannelle.

Agente polizia Spinaceto - Un agente di polizia del commissariato di Spinaceto, a Roma, è risultato positivo al test per Covid-19. La hanno confermato i doppi test eseguiti nella notte. Secondo quanto ha dichiara l'assessore alla Sanità e Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato, anche in questo caso "si conferma il link epidemiologico con la Regione Lombardia". Il "poliziotto ha una polmonite bilaterale, ma non è grave, è ricoverato in reparto", ha detto il direttore sanitario dell'Istituto Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, a margine della lettura bollettino di oggi. Il paziente è in terapia con farmaci antivirali. La famiglia dell'agente, "composta dalla moglie, due figli ed una cognata, positivi al test, è sottoposto a sorveglianza sanitaria domiciliare da parte della Asl competente", riferisce l'Istituto.

L'agente, in malattia dal 25 febbraio scorso, presta servizio al commissariato Spinaceto di Roma, dove si occupa di pratiche di polizia giudiziaria e non ha normalmente contatti con il pubblico. I sui colleghi più stretti, due persone, sono stati già sottoposti a isolamento fiduciario domiciliare mentre è in corso la sanificazione dei luoghi al commissariato Spinaceto. L'uomo è il padre di uno studente di Pomezia. La Asl di Roma 6 ha dato quindi indicazioni al Comune di procedere a una sospensione temporanea delle attività didattiche presso il Liceo Pascal di Pomezia al fine di completare l’indagine epidemiologica.

"Sospese in via precauzionale anche le lezioni del Corso di Laurea in Informatica della Università Sapienza di Roma, canale A-L, frequentato dall'altro figlio", riferisce il bollettino appena diffuso allo Spallanzani

Vigile del fuoco - Tra i casi "si dà notizia di un test positivo effettuato su un giovane allievo Vigile del fuoco dell'87 Corso, proveniente da Piacenza e attualmente in sorveglianza sanitaria presso la caserma dei Vigili del Fuoco di Capannelle. Sono state attivate, insieme al Comando dei vigili del fuoco tutte le misure di sicurezza e di sorveglianza previste dalle attuali procedure", riporta il bollettino odierno dell'Inmi Spallanzani di Roma. "È ricoverato un ulteriore caso positivo, con un link epidemiologico veneto", recita ancora il bollettino.

Nucleo familiare Fiumicino - Per quanto riguarda il "nucleo familiare, composto da madre, padre e figlia, residenti a Fiumicino e con link epidemiologico lombardo, l’altro figlio, che si conferma negativo, è posto in sorveglianza con la zia nel nostro istituto", si legge. "Tutti i ricoverati - specifica lo Spallanzani - sono in condizioni cliniche che non destano preoccupazioni a eccezione di un caso che presenta una polmonite interstiziale bilaterale in terapia antivirale".

In tutto "sono stati valutati, ad oggi, presso la nostra accettazione 216 pazienti. Di questi 181, risultati negativi al test, sono stati dimessi. Trentacinque sono i pazienti tutt’ora ricoverati", riferiscono i sanitari dello Spallanzani

SINDACO POMEZIA - "Si raccomanda di evitare allarmismi, affidarsi esclusivamente alle comunicazioni ufficiali e prendere contatto con il Servizio Asl nei casi previsti dalle linee guida nazionali e regionali", ha scritto su Facebook il sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà, sottolineando che "sono stati ricostruiti tutti i contatti stretti e posti sotto sorveglianza sanitaria, confermando il collegamento all’epidemia della Lombardia". Adnkronos

Read 328 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1007 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa