ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 10 Aprile 2020 04:21

Coronavirus, Nek: "Il mondo della musica si deve reinventare"

Written by 
Rate this item
(0 votes)

'Le canzoni sono emozione, fermare tutto questo non è un bene'

"Domani, 10 aprile, esce 'Perdonare', una canzone di speranza scritta molto tempo fa, ma straordinariamente attuale". Lo annuncia Nek dal suo profilo Twitter. Il cantante di Sassuolo parla a ruota libera della nascita dell'album in 'tempo di pandemia', analizzando il mondo della musica e della discografia in questo momento. "Mentre siamo chiusi nelle nostre case a cercare di fare la nostra parte per combattere questa guerra pensiamo a come sarà il futuro, a cosa faremo domani -dice Nek- Mi fermo a vedere oggi il mondo e percepisco la paura. La paura più grande è che stia rallentando tutto per poi fermarsi e rimanere immobile".

"Pochi mesi fa -racconta Nek- stavo registrando un disco e mi sono fermato quando è cominciato questo momento complicato, perché mi sembrava dura andare avanti e muovere una macchina così complessa. E quando dico questo parlo anche del mio mondo, quello della discografia, dei concerti, che ha il grande dono di far sorridere, di emozionare ed oggi questo non è più un dettaglio. Fermare tutto questo probabilmente non è un bene. Per uno come me, per gli operatori del settore ma soprattutto per il pubblico".

Ed ecco cosa pensa l'artista, interprete di grandissimi successi come 'Laura non c'è' e 'Uno di questi giorni'. "Alcune regole sono saltate, ma ci deve essere un modo per reinventarsi, reinventare queste regole e rimettere al centro le canzoni, e credo che tutto il resto verrà -dice-Perché al di là di queste dinamiche complesse al centro resta la musica. Soprattutto le emozioni, che sono quello che muove le persone". Adnkronos

Read 199 times

Utenti Online

Abbiamo 1094 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine