ANNO XIV Agosto 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 02 Luglio 2020 00:36

A Hong Kong migliaia in piazza, finora oltre 300 arresti. UE diritti e libertà siano pienamente tutelati Silente l'Italia

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La polizia torna a usare cannoni ad acqua e proiettili di gomma. L'Unione europea "ritiene essenziale che i diritti e le libertà esistenti dei residenti di Hong Kong siano pienamente tutelati".L'Italia? Il Governo Bis Conte è silente, come per il Venezuela in politica estera il Governo MoVimento 5 Stelle – Partito Democratico sceglie la neutralità, la non ingerenza è la linea guida, soprattutto dove a Governare vi sono “amici” e la Via della Seta è il fiore all'occhiello della nostra politica estera.

Sono ormai migliaia i manifestanti che a Hong Kong si sono radunati a Causeway Bay per protestare contro la nuova legge sulla sicurezza nazionale imposta dalla Cina: la tensione è salita al punto che la polizia è ritornata a usare i cannoni ad acqua, le cartucce urticanti (a Lane Crawford) e i proiettili di gomma per disperdere la folla.

La polizia ha eseguito oltre 300 arresti per le proteste. Il dato, riferito alle 20:00 locali (le 14:00 in Italia), si basa su accuse riferite, tra l'altro, all'adesione a manifestazioni illegali, al disordine causato in luoghi pubblici e alla violazione della nuova legge sulla sicurezza nazionale in 9 casi, di cui 5 a carico di uomini e 4 di donne. La polizia ha segnalato che da mezzogiorno gruppi di persone si sono ritrovati a Causeway Bay e Wan Chai, dove sono stati registrati atti di vandalismo contro i negozi.

Per la prima volta quest'anno, le manifestazioni in favore della democrazia organizzate in occasione dell'anniversario della fine del governo britannico sono state bandite formalmente a causa del divieto di assembramento per il covid. Ma gli arresti, scrive la Bbc, sono stati effettuati per "assembramento illegale in violazione della legge sulla sicurezza, ostruzione alla polizia e possesso di armi". Fra le persone arrestate, anche un uomo che portava una bandiera pro indipendenza, stando a quanto riportato dalla polizia su Twitter. "E' il primo arresto da quando la legge è entrata in vigore", ha twittato la polizia.

Lunedì era stato annunciato che tra i 3mila ed i 5mila agenti sarebbero stati dispiegati a Hong Kong in vista di potenziali disordini per le proteste pianificate in occasione del 23mo anniversario del ritorno di Hong Kong sotto sovranità cinese. Il Fronte civile per i diritti umani - il gruppo che ha organizzato le più ampie marce di protesta nel corso degli ultimi mesi - aveva annunciato che avrebbe sfilato in corteo anche in assenza di autorizzazione.

L'Unione europea "ritiene essenziale che i diritti e le libertà esistenti dei residenti di Hong Kong siano pienamente tutelati" e ribadisce le sue "gravi preoccupazioni per la legge sulla sicurezza nazionale". Lo riferisce in una nota l'Alto rappresentante Ue Josep Borrell a nome della Ue. L'Ue "attribuisce grande importanza al mantenimento dell'alto grado di autonomia di Hong Kong, in linea con la Legge fondamentale e con gli impegni internazionali, nonché al rispetto di questo principio", prosegue la nota.

Mike Pompeo ha sollecitato tutte le nazioni a difendere i diritti elementari del popolo cinese contro la brutalita' del partito comunista cinese, dopo la stretta su Hong Kong. Il segretario di stato Usa ha assicurato in una conferenza stampa che gli Stati Uniti continueranno ad attuare la direttiva di Donald Trump per mettere fine allo status speciale dell'ex isola britannica ed ha espresso "profonda preoccupazione" per la sicurezza di quanti ci vivono.

L'Italia? Il Governo Bis Conte è silente, come per il Venezuela in politica estera il Governo MoVimento 5 Stelle – Partito Democratico sceglie la neutralità, la non ingerenza è la linea guida, soprattutto dove a Governare vi sono “amici” e la Via della Seta è il fiore all'occhiello della nostra politica estera.

Read 159 times Last modified on Giovedì, 02 Luglio 2020 00:42

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1136 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa