ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 09 Luglio 2020 22:23

La Roma vince in rimonta col Parma, all'Olimpico finisce 2-1

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Dopo 3 sconfitte consecutive la Roma torna a sorridere battendo 2-1 il Parma in rimonta. All’Olimpico ducali in vantaggio al 9’ grazie a un rigore realizzato da Kucka. I giallorossi cercano subito il pari e dopo un palo di Pellegrini trovano l’1-1 al 42’ con Mkhitaryan, al 57’ il gol del vantaggio di Veretout. In classifica la squadra di Fonseca raggiunge il Napoli in quinta posizione con 51 punti. Serata da dimenticare per gli emiliani che subiscono il quarto ko consecutivo e in classifica restano fermi a 39 punti.

La partita si mette subito in salita per i giallorossi. Al 5’ minuto contropiede di Cornelius che entra in area e viene steso da Cristante, dopo aver consultato il Var l’arbitro Fabbri decreta il penalty. Al dischetto va Kucka che spiazza Pau Lopez. Reazione dei giallorossi, rasoterra di Bruno Peres con Sepe che smanaccia in angolo. Un minuto più tardi tracciante di Pellegrini e palla che si stampa sulla base del palo. Ci prova dal limite Veretout ma la coordinazione non è delle migliori.

Al 26’ cross dalla sinistra per la testa di Bruno Peres, il brasiliano non trova la porta. Break dei ducali con Gervinho che entra in area ma al momento del tiro viene murato. Al 33’ azione manovrata della Roma con Dzeko che fa sponda di petto per Mkhitaryan, la conclusione al volo dell’armeno è fuori misura. Partita a senso unico con la squadra capitolina stabilmente nella metà campo avversaria.

Al 40’ Pellegrini in mezzo per Mkhitaryan che svirgola al momento di concludere a rete. Occasione per il Parma, Kulusewski vede Kucka in mezzo all’area e lo serve, lo slovacco arriva con poca coordinazione al tiro e spara alto. Al 42’ il pareggio giallorosso: va sulla destra Bruno Peres che pesca nell’area piccola Mkhitaryan, Sepe tocca ma non riesce ad evitare la rete. Allo scadere Ibanez di testa da posizione ottimale chiude sul palo sprecando una ghiotta occasione per i giallorossi.

Non cambia il copione nella ripresa con la Roma che spinge sull’acceleratore alla ricerca del gol. Al 50’ tiro a giro di Mkhitaryan, Sepe fa buona guardia. Al 57’ la Roma ribalta il Parma, Veretout prende palla sulla trequarti, avanza e lascia partire un tiro chirurgico che si infila a fil di palo lì dove Sepe non può arrivare. D’Aversa rimescola le carte, dentro Karamoh e Barillà. Al 75’ lavoro per il Var dopo un tocco dubbio di Mancini in area ma Fabbri non concede il penalty.

All’84’ il neo entrato Villar si trova tutto solo in area un pallone che deve solo essere spinto in rete ma Sepe si oppone da campione negandogli la gioia del gol. Nel finale tiro da fuori di Kucka che termina alto sopra la traversa. Nel recupero occasionissima ancora per Villar che solo davanti al portiere cerca di dribblare il portiere che riesce invece a ipnotizzare il talento giallorosso. Adnkronos

Read 213 times

Utenti Online

Abbiamo 1309 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine