ANNO XIV Settembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 06 Agosto 2020 17:54

Per l'esperto, entro ottobre il Brasile piangerà 200 mila morti per Covid. Messico, 6.148 casi e 857 morti in 24 ore

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Oggi il Paese guidato da Bolsonaro è vicino ai 100 mila decessi. la situazione attuale del Brasile è dovuta "in gran parte ai nostri leader" che continuano "a considerarla una 'influenza leggera'". Messico: I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 449.961 e quello dei morti a quota 48.869.

Il Brasile è vicino ai 100 mila morti per coronavirus e "se il trend attuale continua dovrebbe raggiungere i 200 mila il 15 o 16 ottobre, ma temo che potrebbe accadere anche prima, perché le curve di contagi e morti probabilmente accelereranno nelle prossime settimane". Lo ha affermato Domingos Alves, coordinatore dell'Health Intelligence Lab alla scuola medica dell'Università di San Paolo.

Per l'esperto, la situazione attuale del Brasile è dovuta "in gran parte ai nostri leader: il governo federale continua a considerarla una 'influenza leggera' e non c'è una politica nazionale per combattere il Covid-19. "Governatori e sindaci hanno cominciato ad andare nella stessa direzione, principalmente a causa delle elezioni locali di novembre", ha aggiunto Alves, sottolineando che la revoca del lockdown a giugno "era troppo presto, dato l'alto numero di nuovi casi".

Il Messico ha registrato 6.148 nuovi casi di coronavirus e altri 857 decessi nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto il ministero della Sanità. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 449.961 e quello dei morti a quota 48.869. Lo riporta la Cnn.

Read 196 times

Utenti Online

Abbiamo 1211 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine