ANNO XIV Settembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 11 Agosto 2020 22:04

Europa League, Bayer ko 2-1 e Inter in semifinale

Written by 
Rate this item
(0 votes)

L'Inter conquista con pieno merito la semifinale di Europa League superando 2-1 il Bayer Leverkusen. Alla Dusseldorf Arena decidono i gol al 15' di Barella e al 21' di Lukaku; inutile la rete dei tedeschi con Havertz al 25'. I nerazzurri giocheranno la semifinale sempre a Dusseldorf lunedì 17 agosto contro la vincente tra Basilea e Shakhtar Donetsk.

La squadra di Conte prende in mano le redini della partita sin dai primi minuti con un eccellente pressing sui portatori di palla avversari che mette in enorme difficoltà la retroguardia tedesca. Al quarto d'ora arriva il gol del vantaggio con Barella. Il centrocampista sardo raccoglie al limite dell'area una corta respinta di un difensore del Bayer su un primo tentativo di Lukaku e infila il pallone all'angolino. Al 21' il raddoppio ad opera di Lukaku: il centravanti belga vince il duello fisico con Tapsoba e, nonostante un'evidente trattenuta, si gira in area e batte Hradecky con un preciso diagonale. Subito dopo il centravanti nerazzurro sfiora il tris ma il suo tiro trova la pronta respinta del portiere del Bayer. Al 25' il Leverkusen accorcia le distanze con Havertz a segno dopo un uno-due in area con Volland, riportando in partita i suoi. Poco prima della mezz'ora l'arbitro spagnolo del Cerro prima concede un calcio di rigore all'Inter per un presunto fallo di mano di Sinkgraven in area e poi dopo aver rivisto l'azione al video si accorge che il centrocampista olandese tocca invece il pallone con la spalla e torna sulla sua decisione. In avvio di ripresa nerazzurri vicini al 3-1: Gagliardini devia verso la porta un cross basso di Young ma trova la respinta involontaria di Lukaku che salvato Hradecky. Al 13' pericolosi i tedeschi con Diaby che serve in area di Demirbay ma ci pensa Bastoni con un provvidenziale salvataggio. Qualche minuto più tardi ci prova ancora Demirbay con un tiro potente da fuori area: pronta la risposta di Handanovic in calcio d'angolo. Al 22' doppia chance per Sanchez: prima trova la respinta del portiere, dopo un pregevole assist di Eriksen, poi quella di un difensore. Alla mezz'ora bella iniziativa di Moses che, dopo uno scambio con Eriksen, arriva a tirare in porta trovando la risposta di Hradecky. Al 90' ancora l'arbitro spagnolo del Cerro prima assegna e poi revoca un rigore all'Inter per un fallo di Bellarabi su Eriksen. Dopo aver rivisto l'azione al Var si accorge di un fallo di mano di Barella. Dopo 6 minuti di recupero i nerazzurri possono fare festa: sono di nuovo in una semifinale europea dopo 10 anni.

"C'è grande soddisfazione da parte mia e dei calciatori, abbiamo fatto una buonissima partita, una gara che avevamo preparato bene. Non abbiamo mai fatto giocare il Bayer, in fase di possesso abbiamo creato tante situazioni provate in allenamento. Bravi i ragazzi anche se potevamo stare più tranquilli chiudendo la partita. Non abbiamo sofferto chissà cosa, ma saremmo stati più tranquilli con un gol in più". L'allenatore dell'Inter Antonio Conte commenta così il successo per 2-1 sul Bayer Leverkusen che permette ai nerazzurri di centrare la qualificazione alla semifinale di Europa League. "I ragazzi hanno proprio dimostrato la voglia di far vedere che quello che stanno facendo è qualcosa di importante. Ora abbiamo la possibilità di giocarci una semifinale e bisogna essere contenti ma al tempo stesso bisogna pensare da dopodomani al prossimo avversario. Vogliamo provare a fare il massimo senza avere recriminazioni", aggiunge Conte ai microfoni di Sky, prima di parlare della prova di Romelu Lukaku. "Sta facendo una bellissima stagione supportato dalla squadra. Se la squadra c'è emergono anche le individualità. Avere degli attaccanti con determinate caratteristiche come Lukaku, Martinez e Sanchez è importante. Romelu deve ringraziare la squadra perché lo mette in condizioni di esprimersi al massimo, forse come non si è mai espresso".

"La vittoria per noi è molto importante. Il Leverkusen è una buona squadra, abbiamo fatto bene, ma abbiamo sbagliato troppe occasioni, dobbiamo chiudere prima le partite. Per me l'uomo della partita è Barella, sta crescendo, ha qualità, è veramente un ottimo giocatore" ha detto l'attaccante dell'Inter Romelu Lukaku. "Fisicamente stiamo bene, ma anche mentalmente stiamo crescendo - aggiunge Lukaku a Sky Sport -. Dobbiamo crescere di più perché abbiamo sbagliato tanto. Ora abbiamo una settimana per recuperare in vista della prossima partita. Dobbiamo prepararci bene, è una semifinale, sarà un grande match e dobbiamo essere pronti". Adnkronos

Read 176 times

Utenti Online

Abbiamo 808 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine