ANNO XV Marzo 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 25 Gennaio 2021 18:16

Milan campione d'inverno nonostante il ko con l'Atalanta

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Seconda sconfitta in campionato per i rossoneri che dopo il ko con la Juventus perdono a San Siro per 3-0

Nonostante la sconfitta per 3-0 contro l'Atalanta, il Milan si laurea campione d'inverno visto il contemporaneo pareggio 0-0 dell'Inter contro l'Udinese alla Dacia Arena. La squadra rossonera arriva al giro di boa di metà campionato con 43 punti con un bilancio di 13 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte. Nell'epoca dei tre punti a vittoria, 18 volte su 25 chi ha vinto il titolo d'inverno ha poi conquistato lo scudetto. Sui 9 titoli consecutivi della Juve la squadra bianconera è arrivata a metà torneo in vetta 7 volte con 2 intrusioni del Napoli.

Al Milan è riuscito tre volte su quattro di arrivare al titolo dopo esser passato da primo al giro di boa con l'unica eccezione nella stagione 2002-03 a vantaggio della Juventus mentre nel campionato 1998-99 ha vinto il tricolore dopo che a metà stagione era stata la Fiorentina ad anticipare tutti.

La gara - Gara di grande intensità dell'11 di Gasperini in vantaggio al 26' con Romero, nella ripresa raddoppio di Ilicic su rigore al 53', al 77' la terza marcatura firmata da Zapata. In classifica il Milan dopo 19 giornate è primo con 43 punti, due in più dell'Inter, quarta l'Atalanta che sale a 36.

Rossoneri subito aggressivi, Theo Hernandez crossa basso, Djimsiti anticipa Ibrahimovic in corner. Al 13' contropiede nerazzurro con Hateboer che va al tiro dal limite, palla fuori d'un soffio con deviazione di Kessié. Passano una manciata di minuti e arriva una doppia occasione per la 'Dea' con Hateboer che con un tiro-cross impegna Donnarumma, poco dopo rasoiata di Ilicic fuori non di molto. Al 26' l'Atalanta passa, palla dentro di Gosens per Romero che in torsione sul secondo palo di testa insacca. Alla mezz'ora punizione dai 25 metri per l'Atalanta, Zapata la tocca ma la palla termina tra le braccia di Donnarumma. Al 37' Ilicic affonda per vie centrali, Hernandez lo ferma con un fallo tattico poco prima dell'ingresso in area, la successiva botta su punizione dello sloveno è centrale, Donnarumma para. Sull'altro fronte punizione di Tonali, Ibra da due passi la tocca di ginocchio ma non trova lo specchio.

Nella ripresa Pioli getta nella mischia Brahim Diaz per Meite. Al 52' rigore per l'Atalanta per una gomitata di Kessié su Ilicic. Dagli 11 metri va lo sloveno che insacca nonostante il tocco del portiere rossonero. Si fa male Kalulu, al suo posto Musacchio. Il Milan subisce il colpo e al 62' Ilicic serve di testa Zapata che manca il colpo del ko. Ancora Ilicic, un tiro potente dal limite sfiora il palo.

Al 70' debutto in rossonero per Mandzukic che assieme a Rebic ridisegna l'attacco del Milan, fuori Leao e Castillejo. OIccasione per Kessié rimontato all'ultimo da Romero, Mandzukic manca il tap-in vincente.

Subito dopo palo di Zapata, è il preludio al gol: percussione di Romero che serve Zapata, il colombiano pesca l'angolino basso alle spalle di Donnarumma. Finisce 3-0 per l'Atalanta. (Adnkronos)

Read 137 times

Utenti Online

Abbiamo 1023 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine