ANNO XVI Agosto 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 17 Novembre 2021 16:01

All'Adi di Milano Bruno Morassutti fa '100+1!"

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esposizione dedicata all'architetto designer per suo centenario. Bruno Morassutti avrebbe compiuto 100 anni nel 2020.

Questo spiega il titolo della mostra che l'Adi Design Museum di Milano ha deciso di dedicare all'architetto-designer che ha aiutato a far conoscere in Italia le opere di Frank Lloyd Wright e il movimento Moderno e ha concretamente dimostrato l'importanza del legame fra design e architettura: 'Bruno Morassutti 1'00+1! La cultura del progetto in Italia dal secondo Dopoguerra.

L'attenzione dell'esibizione, curata da Alessandro Colombo e Francesco Scullica, che sarà aperta fino al 23 gennaio, è infatti proprio incentrata sulla cultura del progetto, la sua attenzione alla tecnologia, anche nei prefabbricati, e questo attraverso i suoi sessant'anni di attività, in rapporto con l'ambiente culturale di Milano e dell'Italia di quegli anni. Morassutti ha frequentato la Taliesin Fellowship ideata da Wright e al ritorno in Italia ha spiegato i lavori dell'architetto americano e di esponenti del movimento moderno come Richard Neutra e Ludwig van der Rohe. E' entrato in contatto con un ambiente culturale vivace, quello dello scrittore Dino Buzzati, dell'artista Lucio Fontana, del poliedrico Gillo Dorfles. Prima è entrato nello studio BBPR, nel 1954 ha iniziato il suo sodalizio con Angelo Mangiarotti e negli anni il suo impegno si è concentrato nella sperimentazione di soluzioni nuove per l'industrializzazione delle costruzioni con l'utilizzo dei prefabbricati. Il sodalizio con Mangiarotti si conclude nel 1960, nel 1968 crea lo studio Morassutti & Associati Architetti, con Maria Gabriella Benevento, Giovanna Gussoni, Mario Memoli e Aldo Favini. Risale a questo periodo il Centro istruzione IBM a Novedrate, in provincia di Como. Ma i suoi lavori hanno lasciato il segno anche a Milano come la Casa a tre cilindri, nella zona di San Siro, o l'edificio residenziale di via Quadronno, entrambi dell'inizio degli anni Sessanta; e le opere a San Martino di Castroza dove ha fra l'altro firmato villa Morassutti. (ANSA).

Read 306 times Last modified on Mercoledì, 17 Novembre 2021 17:06

Utenti Online

Abbiamo 1199 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine