ANNO XVII Febbraio 2023.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 29 Novembre 2022 10:15

Le forze di sicurezza schierate a Pechino e Shanghai per sedare le proteste

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Nelle principali città della Cina la gente è scesa in piazza. Si manifesta contro le restrizioni anti Covid. Arresti e censura per mantenere l'ordine. I segni della protesta spariscono anche dai social. 

Le forze di sicurezza cinesi hanno riempito le strade di Pechino e Shanghai in seguito agli appelli online per un'altra notte di proteste per chiedere libertà politiche e la fine dei blocchi di Covid.

La gente è scesa in piazza nelle principali città e si è radunata nei campus universitari di tutta la Cina in un'ondata di proteste a livello nazionale che non si vedeva dal 1989. Un incendio mortale la scorsa settimana a Urumqi, la capitale della regione dello Xinjiang della Cina nord-occidentale, è stato il catalizzatore della rabbia pubblica, con molti che incolpano i blocchi di Covid-19 per aver ostacolato gli sforzi di soccorso.

Pechino ha accusato "forze con secondi fini" di collegare l'incendio alle misure Covid. In un'area nel centro economico di Shanghai, dove i manifestanti si sono riuniti nel fine settimana, l'agenzia France Presse ha visto la polizia portare via tre persone.

La macchina della censura online cinese ha funzionato anche per cancellare i segni delle manifestazioni sui social media. Una protesta programmata a Pechino non è andata a buon fine quando diverse dozzine di agenti di polizia e furgoni hanno messo sotto stretto controllo un incrocio vicino al punto di raccolta dei manifestanti nel distretto occidentale di Haidian.

I veicoli della polizia fiancheggiavano la strada per il vicino ponte Sitong, dove il mese scorso un manifestante solitario ha appeso striscioni denunciando il presidente Xi Jinping prima di essere arrestato. I manifestanti avevano condiviso online un piano per marciare verso il ponte dopo un partecipato raduno il giorno prima vicino al fiume Liangma. AGI

Read 937 times

Utenti Online

Abbiamo 853 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine