ANNO XIV Novembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 01 Agosto 2016 15:25

Taranto - Archeologia e Rock Festival 2016 a Saturo - Il programma

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Un nome su tutti: Andrea Chimenti. Sarà lui il musicista “big” del Taranto Rock Festival 2016. La grande kermesse, ideata dall’associazione Altramusicalive in collaborazione con Rumore dal Basso, è stata presentata in conferenza stampa nel Palazzo della Provincia di Taranto.

TRF16 si terrà il 10 agosto 2016 a partire dalle ore 17.00 nel Parco Archeologico di Saturo (Leporano).

La manifestazione gode del patrocinio di Comune di Leporano, Giovani Imprenditori di Confcommercio Taranto, MEI (Rete dei Festival), Cooperativa Polisviluppo.

L’EVENTO. Per la prima volta, in una sola giornata, si fondono affermati musicisti e giovani band locali. I ragazzi avranno la possibilità di partecipare a masterclass con i senior e poi esibirsi su di un palco professionale per una vera e propria maratona musicale. L’obiettivo principale è promuovere i nuovi talenti e farli misurare con un contesto da vero “live”.ANDREA CHIMENTI

GLI OSPITI. Tra i senior della musica, presenti al TRF16, spicca Andrea Chimenti (voce dei Moda, gruppo rock/wave tra i più influenti del panorama anni’80 in Italia grazie a brani come Nubi D’Oriente, Ombre e a diverse collaborazioni con Litfiba e Diaframma).

Poi Bonomo, artista tarantino maestro di chitarra, con esperienza consolidata grazie al suo album “Il Generale Inverno”, e Michele Maraglino che in questi giorni porta in tour nazionale il suo ultimo lavoro “Canzoni contro la comodità”.

I GIOVANI. Oltre 60 le richieste di partecipazione al Festival e dopo un’attenta selezione le associazioni organizzatrici hanno scelto i 12 protagonisti: i tarantini Aeren, Blindcat, Doris, Eco Reverse, Le Meccaniche Illusioni, Rei Veda, Marco Schnabl, Minimanimalist (composta anche da artisti leccesi) Mother Nature, Prosecutors. Inoltre da Cosenza i Monkeys of Tomorrow e da Foggia Il Giunto di Cardàno.

IL PROGRAMMA. Start alle 17.00 presso l’Art Cafè con il dibattito “Come sta la tua musica? Vieni a dire la tua” con gli interventi di Chimenti, Bonomo, Maraglino, del deejay Alberto Dati e dei produttori Marcello Nitti e Giovanni Orlando della Joe Black Production.

Alle 18.00 lo start al concerto nel Parco Archeologico di Saturo con le esibizioni sia degli ospiti musicali che delle giovani band selezionate. Dopo il live, dj set con CU (Drumfactorysound).

Ad arricchire l’evento anche le postazioni dedicate alle arti, con le creazioni pittoriche di Jenny Ungaro (J.Art), i plettri artigianali di Plettro Freak e le opere poetiche di Angelo Mansueto.

Inoltre, le postazioni Food&Drink con carni alla brace, gustosi piatti vegani e “gluten free” (a cura di “Life is Food”) e 6 tipi di birra artigianale del Birrificio Fabbiano (partner dell’evento).

GLI ORGANIZZATORI. In conferenza stampa presenti Francesco Falcone (presidente Altramusicalive): “E’ un evento di grandi dimensioni, lavoriamo da mesi ad un progetto che ha come unico obiettivo la promozione delle nostre giovani band. A Taranto si può fare musica”. Ciro Bianco (presidente Rumore dal Basso): “Vogliamo dare un segnale forte, di coesione e compattezza. In questa città occorre dare spazio ai talenti e fare sinergia per programmare il futuro”. Nell’organizzazione figura anche Maria Pastorelli (vicepresidente Altramusicalive).

MODALITA’ DI INGRESSO. I biglietti per partecipare sono disponibili su prenotazione online al prezzo di 3 euro. La sera dell’evento, al botteghino, prezzo 5 euro. In.formazioni complete su www.tarantorockfestival.it

 

PROGRAMMA COMPLETO TARANTO ROCK FESTIVAL 2016

Mercoledì 10 agosto 2016

Parco Archeologico di Saturo – Leporano (TA)

Ore 17.00 (Art Cafè)

Dibattito: Come sta la tua musica ? Vieni a dire la tua.

Confronto aperto accompagnato da aperitivo tra musicisti, produttori e operatori musicali del territorio. Proposte, idee e un confronto costruttivo tra le diverse realtà per supportare idee concrete al fine di creare un vero circuito musicale anche a Taranto.

Tra gli ospiti: Andrea Chimenti, Bonomo, Michele Maraglino,  Alberto Dati (musicista/deejay/produttore), Marcello Nitti, Giovanni Orlando (Joe Black Production) Ingresso gratuito e rivolto a tutti gli operatori musicali.

Ore 18.00 (Parco Archeologico di Saturo)

Start Concerto

Si esibiranno:

I big

Andrea Chimenti

Bonomo

Michele Maraglino.

I giovani

Minimanimalist (Lecce/Taranto)

Blindcat (Taranto)

Monkeys of Tomorrow (Cosenza)

Le Meccaniche Illusioni (Taranto)

Aeren (Taranto)

Rei Veda (Taranto)

Il Giunto di Cardàno (Foggia)

Eco Reverse (Taranto)

Prosecutors (Taranto)

Doris (Taranto)          

Marco Schnabl (Taranto)

Mother Nature (Taranto)

A chiusura del concerto (intorno alla mezzanotte)

Tutti a ballare drum & bass con CU (Drumfactorysound) direttamente dalla Spagna. L’artista, prima musicista e poi deejay, è nativo di Taranto e sta riscuotendo da anni grande successo nei locali e nelle discoteche della penisola iberica.

Stand allestiti:

Durante il concerto sarà possibile ammirare diverse opere artistiche tra cui:

Jenny Ungaro (J.Art)

I plettri artigianali di Plettro Freak, Alessia Coppola

le opere poetiche e letterarie di Angelo Mansueto (Pufa Editore)

artigianato locale

Postazioni Food&Drink:

carne alla brace e panini

cibi vegani e “gluten free” (a cura di “Life is Food”)

birra artigianale locale (6 specialità diverse, a cura del Birrificio Fabbiano - partner ufficiale dell’evento)

Ingresso:

I biglietti per partecipare sono disponibili su prenotazione online al prezzo di 3 euro. La sera dell’evento, al botteghino, prezzo 5 euro. Informazioni complete su www.tarantorockfestival.it.

L’OSPITE D’ECCEZIONE: ANDREA CHIMENTI

Dal 1983 al 1989 è il cantante dei Moda, uno dei gruppi capostipiti del rock italiano. Con i Moda realizza tre album per l’etichetta I.R.A. prodotti da Alberto Pirelli.

Nel 1990 inizia la sua carriera solista. Sono usciti fino ad oggi nove album più svariate compilation e collaborazioni tra cui ricordiamo quella con Mick Ronson, David Sylvian, Steve Jansen, Mick Karn, Gianni Maroccolo, Piero Pelù, Federico Fiumani (Diaframma), Giancarlo Onorato, Rita Marcotulli, YoYo Mundi, Patrizia Laquidara, Sycamore Age.

Nel teatro e cinema lavora come attore e realizza colonne sonore, installazioni e sonorizzazioni di mostre d’arte. Mette in musica testi di Ungaretti, Pessoa, brani tratti dal Qohelet e Cantico dei Cantici. Collabora con Carlo Verdone, Fernando Maraghini e per il Ministero della Cultura Francese lavora con la compagnia di danza Silenda (Normandia).

A maggio 2014 è uscito il film commedia “Sexy Shop” dove Andrea è protagonista (Bisia Film, regia di Fernando Maraghini e Maria Erica Pacileo) e il documentario “Ungaretti sul Carso” per Rai3 per il quale cura anche le musiche.

A seguire esce “Yuri”, romanzo edito da “Zona” che precede l’uscita dell’omonimo CD.

Il 20 marzo 2015 esce Yuri il nuovo cd prodotto da Davide Andreoni e Francesco Chimenti (Sycamore Age) per Audioglobe/Santeria/Soffici Dischi.Lo stesso anno inizia una serie di concerti dedicati a David Bowie insieme all’orchestra “I Nostri Tempi”.

Nel 2016 Esce “Sogno e Incendio” una canzone scritta a quattro mani con i Nosound all’interno del loro ultimo album “Scintilla”.

Attualmente è in concerto con Gianni Maroccolo per il progetto VDB23.

L’ufficio stampa

(per info solo ai colleghi giornalisti e per richieste di accredito alla serata inviare mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Fabrizio Cafaro (349.1289817) - Valeria D’Autilia (335.5814559)

Per info organizzative: (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Francesco Falcone (393.4322904) – Ciro Bianco (349.2289583)  - Maria Pastorelli (345.1227163)

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1556 times Last modified on Lunedì, 01 Agosto 2016 15:37

Utenti Online

Abbiamo 1085 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine