ANNO XIV Gennaio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 08 Agosto 2016 13:19

Parma - Ai Giardini della Paura rivive il mito di Zio Tibia

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Mercoledì 10 agosto ai Giardini di San Paolo gli autori del film e l’animatore del pupazzo cult degli anni ’80 parteciperanno alla proiezione del documentario.


Un appuntamento speciale ai Giardini della Paura, rassegna organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Parma in collaborazione con CSC-Cineteca Nazionale e con il sostegno di Intesa Sanpaolomercoledì 10 agosto alle ore 21.30, prima del film Honeymoon di Leigh Janiak (USA 2014), sarà presentato in anteprima Zio Tibia -Il documentario, dedicato al personaggio televisivo presentatore delle notti horror di una nota emittente, alla presenza degli autori Ale e Max Copertino.

Zio Tibia, celebre personaggio dei fumetti americani Creepy, reso noto da Italia 1 durante la stagione estiva del 1989 e 1990 con le trasmissioni "Zio Tibia Picture Show" e "Venerdì con Zio Tibia" ritornerà eccezionalmente, a distanza di 25 anni, grazie alle interviste realizzate da Alessandro Baldini ai membri del cast delle due trasmissioni: Stefano Cananzi (Zio Tibia), Cristina Lai (scenografa), Fabrizio Casadio (voce di Zio Tibia), Natalino De Filippis (Golem), Matteo Molinari (Autore) e Rosalba Casadio (moglie di Fabrizio).

Attraverso i loro aneddoti e racconti si rivivrà, per la prima volta in assoluto, quella che fu la costruzione di un programma che diventò subito un cult.

Proprio da Parma il mito di Zio Tibia riprese vita nell'estate del 2004, quando il promoter Marco Formato organizzò presso la Fattoria di Vigheffio un evento dedicato alla celebre trasmissione televisiva.

Fu un successo dal quale scaturì, sei anni dopo, la donazione al Castello dei Burattini dei due pupazzi originali di Zio Tibia e del suo assistente Golem: per tutta la giornata del 10 agosto questi verranno nuovamente esposti al pubblico nell’ambito di una vetrina a tema horror.

Il museo, situato proprio a fianco della zona proiezioni, per l’occasione prolungherà l’orario di apertura fino alle 21.30 ad ingresso libero.

Alla serata parteciperanno inoltre Stefano Cananzi, che animava fisicamente il personaggio, e Rosalba Copelli, moglie del compianto Fabrizio Casadio, storica voce di Italia1 e di Zio Tibia.

Alle 22.30 verrà proiettato Honeymoon, horror d’autore al femminile, diretto da Leigh Janiak, con Rose Leslie (già nel cast di Game of Thrones) e Harry Treadaway: un cast e un budget ridotti che però bastano alla regista per costruire una storia coniugale di efficace paranoia ed inquietudine, fino all’esplosivo finale.

Tutti gli appuntamenti dei Giardini della Paura sono ad ingresso gratuito e reperibili sull’applicazionePenguinpass, disponibile per Ios e Android. Grazie all’app è possibile riservare un posto in prima fila per le prime dieci persone che cliccheranno VAI sull’evento. Per conservare questa priorità sarà necessario arrivare ai Giardini di San Paolo entro le 21.15.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1027 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1110 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa