ANNO XIV Giugno 2020.  Direttore Umberto Calabrese

×

Notice

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/Sanguigno

Warning: imagejpeg(/var/www/vhosts/agoramagazine.it/try.agoramagazine.it/cache/jw_sig/jw_sig_cache_33b8d70a8a_00-alla-scoperta-della-valle-sanguigno.jpg): failed to open stream: Permission denied in /var/www/vhosts/agoramagazine.it/try.agoramagazine.it/plugins/content/jw_sig/jw_sig/includes/helper.php on line 152
Sabato, 20 Agosto 2016 00:00

Anche il MUSE di Trento partecipa a PARCO VIVO

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Alla scoperta della Valle Sanguigno  Domenica 21 Agosto Alla scoperta della Valle Sanguigno Domenica 21 Agosto

I ricercatori del Museo delle Scienze di Trento parteciperanno settimana prossima al week-end dedicato alle piante e agli insetti endemici delle Orobie di alta quota organizzato dal Parco delle Orobie Bergamasche per la rassegna Parco Vivo.


L'appuntamento sarà il 27 e 28 agosto al rifugiò Curò e al Ghiacciaio del Trobio. 
Un'occasione davvero importante sia per la scoperta dei tesori delle Orobie sia perché si realizzerà per la primissima volta la collaborazione straordinaria dei ricercatori del Museo delle Scienze di Trento (MUSE) e dell’Università degli Studi di Milano (UniMI). 

E questa domenica – 21 agosto - TORNA L’INCANTO DELLA VAL SANGUIGNO

Le Orobie si svelano in tutta la loro bellezza grazie a Parco Vivo, la rassegna estiva pensata dal Parco delle Orobie Bergamasche.

_Domenica 21 agosto, appuntamento con una delle più affascinati valli di tutta la Lombardia: la Val Sanguigno. Un’escursione organizzata in collaborazione con il Comune di Valgoglio e PromoSerio cheprevede l'iscrizione obbligatoriaentro oggi (venerdì 19 agosto)*

{gallery}Sanguigno{/gallery}

L’esplorazione di questa meravigliosa oasi partirà alle ore 9.00 dalla centrale di Aviasco, alla volta del Rifugio Gianpace, seguendo i passi esperti di un accompagnatore del Parco, che svelerà tutti i segreti delle particolari condizioni ecologiche del territorio, la fertile compresenza di roccia, acqua e vegetazione che favoriscono la vita di specie animali e vegetali di elevatissimo interesse scientifico e conservazionistico.
*Iscrizioni obbligatorie entro oggi, venerdì 19 agosto presso l’ufficioIAT ValSeriana e Val di Scalve-Promoserio: Via Europa 111/C, 24028 Ponte Nossa - Tel.035.704063 -Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank">iat@valseriana.eu - www.valseriana.eu

_ Settimana prossima: sabato 27 e domenica 28 agosto saranno dedicati alle piante e agli insetti endemici delle Orobie di alta quota. La due giorni* vedrà, per la primissima volta, la collaborazione straordinaria dei ricercatori del Museo delle Scienze di Trento (MUSE) e dell’Università degli Studi di Milano (UniMI). 

Si inizia sabato 27, dopo la cena al Rifugio Curò, con una serata naturalistica presso il Centro Parco, dove gli esperti del Parco delle Orobie, del MUSE e dell’Università di Milano approfondiranno gli effetti del riscaldamento climatico in ambiente alpino e l’importante ruolo svolto da morfologie glaciali e periglaciali in alta Valle Seriana come rifugio per specie d’alta quota. Dalla teoria alla pratica, domenica 28 si partirà alla volta del Ghiacciaio del Trobio per osservare dal vivo questi sensibili ambienti e le specie più caratteristiche che li abitano per un incontro mozzafiato tra natura, scienza e biodiversità.

“Una collaborazione nuova e importante quella con il Muse di Trento, mentre si rinnovano quelle altrettanto significative con il Museo di Scienze Naturali Caffi di Bergamo e con l'Università degli Studi di Milano – commenta Yvan Caccia, presidente del Parco delle Orobie Bergamasche – Il museo delle scienze di Trento, che ha una convenzione biennale con il Parco, vuole così spiegare le sue ricerche al pubblico oltre che divulgarle sulle pagine dei libri scientifici”.

“La collaborazione nasce grazie alle peculiarità ecologiche e naturalistiche del Parco delle Orobie che si trova a sud di una catena periferica alpina e quindi particolarmente sottoposta ai cambiamenti climatici – spiega Mauro Gobbi, ricercatore del Muse di Trento – Per noi è particolarmente interessante monitorare la biodiversità di piante e di insetti di alta quota che sono gli ambienti più soggetti al riscaldamento globale. Molte delle specie che stiamo monitorando sono endemiche orobiche, ossia specie che vivono solo nel territorio delle Orobie e quindi di interesse naturalistico e soprattutto conservazionistico. E' importante comprenderne la distribuzione e monitorarla nel tempo per capire se sono specie che si stanno estinguendo. Oltre a fare ricerca sul territorio, divulgheremo la nostra attività alla popolazione nella due giorni di Parco Vivo, per mostrare le peculiarità e la bellezza delle specie d'alta quota e parlare del loro rischio di estinzione”.

Nel dettaglio

Sabato 27 agosto 
• Ore 18.30 Accoglienza al Rifugio Curò 
• Ore 19.30 Cena al Rifugio Curò 
• Ore 21.00 Serata Naturalistica presso il Centro Parco al Curò: “L’unicità delle geomorfologie glaciali e periglaciali del Parco quali aree di rifugio per specie endemiche del piano nivale”. Intervengono il Parco delle Orobie bergamasche e ricercatori del Museo delle Scienze di Trento e dell’Università degli Studi di Milano

Domenica 28 agosto 
• Ore 8.00 Colazione al Rifugio Curò 
• Ore 9.00 Escursione accompagnata alla scoperta degli ambienti glaciali e periglaciali: il Ghiacciaio del Trobio (pranzo al sacco preparato dal Rifugio Curò) 
• Rientro previsto alle ore 16.00

*Prenotazione obbligatoria entro mercoledì 24 agosto a: Rifugio Curò,
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Possibilità i partecipare solo alla cena e alla serata naturalistica. In caso di forte maltempo l’escursione verrà annullata. Per informazioni su vitto e alloggio: Rifugio Curò - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. 0346/44076; per escursione e serata naturalistica: Parco delle Orobie bergamasche - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. 035/224249.

Il calendario completo di tutti gli appuntamenti di Parco Vivo 2016 è consultabile sul sitowww.parcorobie.it.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1306 times Last modified on Domenica, 21 Agosto 2016 05:29

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1202 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa