ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 06 Settembre 2016 10:39

Olimpiadi, Maroni: se Roma rinuncia ci candidiamo, protagonisti diversi sport

Written by 
Rate this item
(0 votes)

"Se Roma rinuncia, candidiamo la Lombardia e Milano alle prossime Olimpiadi del 2024 o, in alternativa per il 2028. Penso a una Olimpiade 'diffusa', con i diversi sport protagonisti.

Abbiamo le risorse per farlo, perché qui vengono spese bene. Se Roma dirà di no, siamo pronti a sostituirli. Milano viene prima di Roma per concretezza e capacità". Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, intervenendo a Monza alla conferenza stampa di presentazione dei 73° Open d'Italia di Golf, in programma al Golf Club Milano dal 15 al 18 settembre.

"Investiamo nello sport per sostenere la valorizzazione del turismo, dei luoghi da visitare nella nostra regione - ha sottolineato il presidente lombardo -. Abbiamo cose che finora non siamo riusciti a valorizzare pienamente, come i siti Unesco, Patrimonio mondiale dell'umanità. L'Italia è il Paese che, con 50 siti, ne ha di più al mondo, e la Lombardia ne ha ben 10. Nell''Anno del turismo lombardo', che finirà a maggio 2017, dovremo pensare a tanti appuntamenti per far vedere quanto è bella la nostra regione". "Vediamo se è possibile farlo mettendo insieme i luoghi dello sport - ha aggiunto -: di campi da golf ne abbiamo 60 e allora perché non fare una operazione che porti qui chi gioca a golf e fargli vedere, tra le altre cose, i siti Unesco? Ci stiamo lavorando, le risorse le abbiamo messe, e possiamo guardare con ottimismo a questa prospettiva. Sport e turismo sono fattori di sviluppo, su cui stiamo investendo in modo significativo".

"Sono lieto della riconferma degli Open di golf qui a Monza - ha concluso Maroni - e ringrazio il presidente Chimenti per questa scelta. E, siccome non c'è il due senza il tre, che sia riconfermato anche l'anno prossimo. Stiamo investendo molto nella pratica sportiva per i giovani, nelle scuole, per chi vuole farlo senza per forza diventare un campione. Assieme abbiamo deciso di finanziare grandi eventi sportivi, come la motonautica, la coppa del mondo di sci e altri eventi di caratura mondiale. C'è un monde di appassionati, a proposito di sport minori, che ospitiamo volentieri. Abbiamo investito sul parco di Monza, che vogliamo valorizzare in pieno. E siamo riusciti con Sticchi Damiani e Scanagatti a rinnovare il Gp per almeno tre anni. Questa è stata una battaglia veramente tosta, tra quelle che ho fatto nella mia vita. Il Gran Premio resterà a Monza. Monza è Monza".

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 852 times

Utenti Online

Abbiamo 1102 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine