ANNO XIV Aprile 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 11 Settembre 2016 18:45

Taranto LIDER: chiarezza sull’impegno verso la malattia endometriosica

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Riceviamo e pubblichiamo integralmente comunicato stampa del Comitato Taranto Lider che vuole fare chiarezza sull’impegno verso la malattia endometriosica in ordine a una iniziativa della Festa dell’Unità del Pd di Grottaglie

Apprendiamo dai media locali, con notevole stupore, dell'interessamento del PD grottagliese ad una problematica che investe una moltitudine di donne, e molto spesso coppie, della provincia jonica, espresso durante la Festa dell’Unità, nel convegno “Sindrome endometriosi. Riconoscimento della sua cronicità”.Talider com10sett2

Ascoltando con attenzione il servizio messo in onda sull'emittente Studio100 in data 10 settembre, restiamo stupefatte dalle dichiarazioni relative alla partecipazione di non pervenute associazioni del territorio che in questi anni si sono spese per la causa endometriosi nella provincia di Taranto.

Specificatamente, il Comitato Taranto LIDER non era presente, né ha mai ricevuto invito formale, nonostante sia noto l'impegno del comitato in tale direzione.

Si è citato un impegno del Partito Democratico da ben due anni sul riconoscimento della malattia endometriosica. Forse è bene ricordare che la legge regionale n. 40/2014, "Disposizioni per la tutela delle donne affette dall’endometriosi", è nata per iniziativa del comitato Taranto LIDER, supportata e portata ad approvazione dall'allora consigliere regionale Lemma, subito dopo fuoriuscita dal PD. Questo stesso comitato ha lottato per oltre un anno al fine di ottenere l'attuazione della legge e l'istituzione dell'Osservatorio, lotta nella quale non siamo stati certo affiancati da esponenti del PD jonico.

Sempre per amore di verità, crediamo sia importante dar voce alle donne affette da endometriosi attraverso qualsiasi forma e a qualsiasi titolo, evitando strumentalizzazioni di sorta che danneggiano, in primis, le donne affette da endometriosi e offendono il lavoro compiuto "concretamente" dalle associazioni che da anni e anni si occupano di tale problematica.

Opposti schieramenti politici negli ultimi mesi hanno visto approvate le rispettive mozioni sull'endometriosi, nelle quali il governo si impegnava a promuovere l'esenzione dal ticket per prestazioni relative all'endometriosi, un iter dunque già avviato da tempo e non determinato da una singola mozione. Allo stato attuale l'endometriosi, negli stadi clinici “moderato” e “grave", è stata inserita dal Ministro Lorenzin nei nuovi LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) per il diritto all'esenzione dal ticket e il 6 settembre si è avuto il via libera della Conferenza Stato-Regioni. Ciò comporterà una graduale entrata in vigore dell'erogazione delle prestazioni in regime di esenzione.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 650 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1298 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa